Olympiacos – Milano, le pagelle: il trio Spanoulis-Papanikolaou-Milutinov affonda l’Olimpia

Coppe Europee Eurolega Home

Milano incappa in una brutta sconfitta sul campo dell’Olympiacos, che prevale 91-70 grazie ad un secondo tempo perfetto, questi i nostri giudizi sulla partita:

OLIMPIA MILANO

Della Valle 4: pessima prestazione per ADV, impreciso in attacco ma soprattutto fuori fase in difesa, ripetutamente portato a scuola da Spanoulis e compagni.

Mack 6: prestazione senza infamia e senza lode per il playmaker americano, in crescita rispetto ad un inizio di stagione balbettante. Manca ancora di incisività.

Micov 5,5: non il solito Micov, in difesa come in attacco, 11 punti ma la sua presenza in campo quasi non si nota.

Biligha 5.5: mezzo punto in più per empatia, dato che contro Milutinov farebbe fatica chiunque. 5 falli in 14 minuti sono indicatori delle sue difficoltà.

Moraschini NE

Roll 6: copre il suo ruolo senza incidere particolarmente ma senza nemmeno sfigurare, subisce però la freschezza degli esterni avversari.

Rodriguez 5.5: il Chacho riesce comunque a mettere a referto 14 punti, ma le difficoltà dell’attacco milanese sono anche sua responsabilità, dato che non riesce a servire i compagni con continuità.

Tarzcewski 4.5: in 17′ mette insieme solamente 3 punti e 2 rimbalzi, concedendo spesso agli esterni avversari di arrivare al ferro con troppa facilità. Di certo ci si aspetta altro dal lungo americano.

Nedovic 5: coach Messina cerca ripetutamente di mettergli l’attacco in mano, ma il serbo non riesce a trovare il canestro con continuità, subendo come i suoi compagni la fisicità della difesa greca.

White SV

Brooks 6,5: come al solito le cifre non dicono nulla della prestazione dell’azzurro, che è l’unico a mettere in campo la giusta intensità. Ovviamente, da solo non basta.

Scola 5: molto opaca la prestazione dell’argentino, che sì non viene servito a dovere ma non tenta nemmeno di prendersi le responsabilità che dovrebbe in partite del genere.

Coach Messina 5: non riesce a dare la sveglia ai suoi giocatori, ma viene anche battuto nel confronto tra allenatori, in quanto si è visto che l’avversario è riuscito a preparare la gara sui difetti di Milano.

OLYMPIACOS: Punter sv, Rochestie 5.5, Baldwin IV 7, Paul 6.5, Koniaris 6, Spanoulis 7.5, Cherry 6.5, Milutinov 7.5, Vezenkov 6.5, Printezis 5.5, Papanikolaou 8, Rubit 6.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.