Omer Asik chiede ai Rockets di essere ceduto?

Home
Omer Asik e Dwight Howard, sembra molto difficile la coesistenza tra i due a Houston
Omer Asik e Dwight Howard, sembra molto difficile la coesistenza tra i due a Houston

Ad oggi tutti quelli che fanno parte del Rockets-Universe sono al settimo cielo: la dirigenza, Kevin McHale, i giocatori e soprattutto i tifosi. Tutti  entusiasti, tranne uno, Omer Asik. Il centro turco avrebbe infatti chiesto ufficialmente alla dirigenza uno scambio. La decisione di tutto ciò deriva dal movimento più chiacchierato di quest’estate, quello che riguarda Dwight Howard, legatosi alla franchigia  texana. Il nativo di Bursa difficilmente accetterà di fare da sostituto all’ex Magic e Lakers e le motivazioni sono comprensibili, già nella passata stagione decise di lasciare i Chicago Bulls proprio perché non accettava di dare il cambio a Joakim Noah (lasciò la franchigia dell’Illinois anche per divergenze contrattuali). L’attuale #3 dei Rockets ha disputato un’annata  molto convincente, rischiando seriamente di aggiudicarsi il premio come Most Improved of the Year (è  passato da 3.1 punti e 5.3 a 10.1 e 11.7, alzando le  percentuali dal campo) e vorrebbe avere delle garanzie di minutaggio adeguate. Ad oggi la situazione appare tutt’altro che scontata, ma pare che già gli Washington Wizards si siano fatti avanti per il turco, mettendo sul piatto i contratti onerosi di Nene Hilario ed Emeka Okafor (più probabile quello della seconda scelta assoluta del Draft NBA 2004, dietro appunto a Dwight Howard).

 

[banner align=”aligncenter”]

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.