Ora è ufficiale: Andrea Pecchia è un nuovo giocatore di Cantù

Home Serie A News

Acqua S.Bernardo Pallacanestro è lieta di annunciare l’ingaggio dell’atleta italiano Andrea Pecchia, guardia-ala di 197 centimetri per 90 chili proveniente dalla Remer Treviglio, formazione di Serie A2 di cui il 21enne era capitano. Nato a Segrate, in provincia di Milano, il 16 novembre del 1997, Pecchia è reduce da una strepitosa annata che lo ha visto tra i protagonisti indiscussi del secondo campionato nazionale, venendo nominato lo scorso 30 aprile miglior Under 22 della categoria dalla Lega Nazionale Pallacanestro. Pecchia ha chiuso la passata stagione a 13.9 punti, 7.1 rimbalzi e 3.9 assist di media, per 21.8 di valutazione individuale ad incontro. Arrivato sino alle semifinali playoff per la promozione, dove ha innalzato la sua percentuale realizzativa  da oltre l’arco al 46%, Pecchia ha fatto registrare la sua miglior performance stagionale il 16 dicembre del 2018, sfiorando una clamorosa quadrupla doppia contro Latina da 25 punti, 13 rimbalzi, 9 assist e 9 falli subiti, per un prodigioso 56 di valutazione.

LA SCHEDA
Pecchia è un esterno fisico, molto combattivo in difesa e duttile in attacco. Nonostante la giovane età,  si fa apprezzare in campo per la sua leadership, per il suo grande carisma e per la sua energia, caratteristiche che sul parquet lo fanno sembrare un giocatore molto più maturo di quanto dica la sua carta d’identità.

LA CARRIERA
Cresciuto nel settore giovanile dell’Olimpia Milano, con cui vince nel 2013 uno scudetto U17, Pecchia debutta nel massimo campionato italiano nel dicembre del 2015, subentrando in campo nei minuti finali della gara casalinga contro l’Orlandina Basket. Dopo una prima parte di percorso nei campionati senior tra Basket Boffalora e Pallacanestro Bernareggio 99, in Serie C, Pecchia approda da maggiorenne alla Remer Treviglio, disputando 13 minuti ad incontro in Serie A2. Nel 2017-’18 si verifica l’exploit sportivo del giovane segratese che, partendo in quintetto, realizza 9.8 punti di media in 29’ a partita, a cui aggiunge anche 7.1 rimbalzi e 2.1 assist, per 14.5 di valutazione. Numeri che gli valgono all’unanimità il “Premio Reverberi” 2018 per il miglior giovane di A2. Nella stagione appena conclusa, da capitano, Pecchia trascina la Remer Treviglio sino al terzo posto del Girone Ovest e alle semifinali promozione, dopo essersi preso il palcoscenico in Gara 5 dei quarti di finale playoff contro Verona, con una strabiliante prestazione da 16 punti, 12 rimbalzi e 30 di valutazione. Il tutto partendo dalla panchina e pochi giorni dopo essere rientrato da un intervento chirurgico per una lesione meniscale. 

LA NAZIONALE
Stabilmente nel giro delle nazionali giovanili azzurre, nel 2013 Pecchia disputa gli Europei U16 di Kiev e, l’anno dopo, i Mondiali U17 di Dubai da capitano. Sempre nel 2014 partecipa al Basketball Without Borders di Roma, prestigioso camp organizzato da NBA in collaborazione con FIBA. Nel luglio del 2018 viene convocato da coach Romeo Sacchetti per la Nazionale Sperimentale, con cui colleziona 4 presenze, realizzando 9.5 punti e catturando 4.7 rimbalzi di media in soli 15 minuti a partita.

Queste le parole di Daniele Della Fiori, general manager di Acqua S.Bernardo Cantù: «Siamo veramente soddisfatti dell’ingaggio di Andrea, un talento che negli ultimi anni ha sicuramente dimostrato di meritare la vetrina della Serie A. Sono sicuro che con il suo entusiasmo, il suo spirito combattivo e la sua capacità di stare in campo, potrà presto diventare una pedina fondamentale del nostro scacchiere».

Queste, invece, le prime parole di Andrea Pecchia da neo giocatore di Acqua S.Bernardo Cantù: «Sono molto felice di approdare a Cantù perché dopo tre anni a Treviglio era arrivato il momento di fare il salto di qualità e questa mi è parsa subito la realtà migliore, il luogo ideale dove iniziare questo nuovo percorso della mia carriera. Fin dalla prima chiamata, coach Cesare Pancotto mi ha trasmesso entusiasmo e sensazioni positive. Dunque, sono carico e non vedo l’ora di iniziare. Un saluto a tutti i tifosi canturini, ci vediamo presto».

Fonte: ufficio stampa Pallacanestro Cantù

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.