Venezia-Milano, le pagelle: McGee inarrestabile travolge le scarpette rosse, mai in partita.

Home Pagelle Serie A

UMANA REYER VENEZIA – EMPORIO ARMANI MILANO 88-84

mcgee venezia

VENEZIA

Haynes 7 : Segna 2 triple su 2 nel primo quarto contribuendo al vantaggio enorme preso su Milano. Una tripla importante la segna a fine secondo quarto in un momento importante di pericoloso avvicinamento degli avversari. Di contro perde 2 palloni e commette qualche disattenzione evitabile. Chiude con 12 punti.

Hagins 7,5: Si distingue sin dai primi momenti, abile a muoversi sempre un centesimo di secondo in anticipo rispetto alla difesa avversaria, e ciò gli consente di andare al tiro e guadagnare falli subiti (2 nel primo tempo). I falli subiti diventano 4, ma altrettanti sono quelli che commette e lo costringono alla panchina. Realizza comunque 16 punti importantissimi, e arpiona 7 rimbalzi.

Peric 7,5: Una presenza insostituibile sotto canestro, cattura infatti 5 rimbalzi (4 nel primo quarto e 1 nel secondo). Subisce 3 falli e ne commette 2 (uno particolarmente sciocco, saltando sulla schiena di Raduljica). Secondo miglior rimbalzista dei suoi con 6 catturati. Subisce 4 falli e stoppa Pascolo.

Bramos 5,5: gioca 16 minuti nel primo tempo e realizza 5 punti. Cattura un solo rimbalzo ma in più di qualche occasione sfodera la giocata che non ti aspetti, tra queste una poderosa stoppata ai danni di McLean. Rimane però sempre a 5 punti pur avendo giocato altri 13 minuti.

Mcgee 8: 8 punti nel solo primo quarto, recupera due palloni e serve due assist. Non ci prova nemmeno a tirare da due, ma per lui solo triple. 20 punti (6/9 da 3), 3 rimbalzi, 2 assist.

Ejim 6,5: 5 punti per lui, si siede in panca anche lui nell’ultima frazione per 4 falli commessi. Mette grande presenza in difesa. 2 punti pesantissimi a 57 secondi dalla fine, che subito dopo però si tramutano in un fallo tecnico e si siede in panca per 5 commessi.

Tonut 6,5: Realizza 7 punti, gli vengono concessi 13 minuti e nonostante non sia una prestazione eccellente, risponde presente quando c’è bisogno di lui. Giocate interessanti, peccato per i 3 falli commessi.

Filloy 6+: Gioca solo 11 minuti in totale, quasi nulla la sua prestazione nel primo tempo, ma negli ultimi dieci minuti del match si prende una responsabilità dietro l’altra soprattutto in attacco, piazzando una tripla fondamentale ad una manciata di secondi dallo scadere dei 40.

Ress s.v.: Solo 6 minuti per lui, a parte un rimbalzo e la sua esperienza, poco altro da aggiungere.

Ortner s.v.: 4 minuti di gioco, 0 punti, 1 persa, 1 assist.

Viggiano s.v.: 4 minuti, 0/1 da 2, 0/1 da 3.

MILANO

kalnietis milano

Raduljica 5,5: In quasi tutti i minuti concessigli viene poco coinvolto in attacco, solo 9 punti per lui. Commette 4 falli e si trova molto in difficoltà sotto canestro (solo 3 rimbalzi).

Cinciarini 5: Confuso, non riesce quasi mai a costruire buoni giochi per i compagni. Gioca 14 minuti e non mette a referto nemmeno una realizzazione perchè nemmeno mai tentata.

Pascolo s.v.: Solo 5 minuti per lui, un solo tiro tentato che non mette nemmeno a segno, e una stoppata; per il resto un vuoto.

Abass 6: Una sufficienza tirata per un giocatore che parte in quintetto ma è molto poco incisivo. Resta a lungo in panchina per la sua prestazione non all’altezza delle aspettative del coach. Si scalda quasi ai titoli di coda. Chiude con 10 punti, 4 rimbalzi.

Simon 5: Prestazione decisamente insolita per lui. Molto pigro in difesa, è sempre in ritardo e non segue gli avversari. Commette 5 falli in 28 minuti di gioco e chiude con 11 punti (quasi tutti frutto del finale).

Mclean 6-: 11 punti per lui e di certo il giocatore che ha subito più falli (ben 10) e va più spesso in lunetta. Non proprio esaltante nel complesso la sua prestazione, ma comunque sufficiente rispetto ai compagni. 5 rimbalzi catturati.

Kalnietis 7: Assist-man dei suoi, serve ben 10 giocate ai compagni, e realizza 14 punti in rimonta contro Venezia. 4 rimbalzi e un po’ troppe perse. 20 di valutazione, senza dubbio il migliore delle scarpette rosse.

Fontecchio 5: 0 punti, -2 di valutazione, 3 rimbalzi, 3 falli commessi in 12 minuti di gioco.

Dragic 6+: 14 punti per il giocatore delle scarpette rosse, uno dei pochi degni di nota di questo match per le file lombarde. Conquista 5 rimbalzi.

Sanders 6,5: Il suo ingresso in campo cambia radicalmente l’attacco di Milano. Miglior realizzatore con 15 punti, non altrettanto esaltanti le sue scelte in difesa, assai discutibili. Commette anche lui 5 falli e si siede in panchina, 3 rimbalzi, 13 di valutazione.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.