Eurolega, Gruppo C: il Pana cede in casa contro il Lokomotiv, trascinata da un super Delaney

Eurolega Home

PANATHINAIKOS-LOKOMOTIV KUBAN 71-77

Tonfo casalingo per il Panathinaikos, che trova la quarta sconfitta in questa fase a gironi di Eurolega, che si ritrova quarta a pari merito con il Pinar Karsiyaka. Non basta un buon Feldeine, autore di 14 punti: d’altra parte c’è uno scatenato Delaney, con 23 a referto, che consegna al Lokomotiv Kuban la quinta vittoria in sei gare, in testa alla classifica del gruppo C ex-aequo con il Barcellona.

Non basta la buona prova dell'ex Cantù, James Feldeine
Non basta la buona prova dell’ex Cantù, James Feldeine

Avvio shock per gli ellenici, che subiscono l’impeto degli ospiti, scivolando sul 2-12 in apertura. Djordievic prova a scuotere i suoi durante il minuto di sospensione, ma la reazione del Panathinaikos tarda ad arrivare: i russi continuano a macinare gioco, andando sul 4-16 a poco più della metà del quarto. Negli ultimi minuti, la musica non cambia, con i greci che litigano continuamente con il ferro, consentendo al Lokomotiv di chiudere il primo periodo sul 10-21. Nel secondo quarto, il Panathinaikos si ritrova, aprendo il periodo con un mini parziale di 5-0, andando sul -6 (15-21), per poi subire la risposta dei viaggianti, che ripristinano la situazione, portandosi sul +12 a metà quarto (15-27). In seguito al timeout, sale in cattedra Jankovic, che propizia il parziale di 9-0, che riapre la partita (24-27) a due minuti e mezzo dalla pausa lunga. La tripla di Calathes nell’ultimo minuto vale il -1 per i padroni di casa, ma Broekhoff ridà linfa e ossigeno dall’arco, il primo tempo si chiude con lo score di 29-33.
Di ritorno dalla pausa lunga, il Panathinaikos trova subito il vantaggio con una tripla di Feldeine, che culmina il parziale di 8-0, ma saranno gli ospiti poi ad operare il controsorpasso nella seconda metà del quarto. Le due formazioni danno vita ad un duello rusticano, dandosi battaglia a suon di canestri, con buone percentuali. Il parziale di 25-26 del terzo periodo spiega perfettamente la situazione, con i due quintetti che si affrontano a viso aperto, trascurando l’aspetto difensivo. Sul finale del terzo quarto, gli ospiti volano sul +7, prima di subire il buzzer di Calathes, che fissa il punteggio sul 54-59. Nell’ultimo quarto, in apertura il Panathinaikos riagguanta il pari, sul 61-61, ma subiscono la pronta risposta del Lokomotiv: parziale di 6-0, che proietta i russi sul 61-67 a sei minuti dalla sirena finale. Dopo aver toccato il -3, i padroni di casa sprofondano, puniti dalla precisione dalla lunetta degli ospiti, che mettono in ghiaccio la vittoria sul finale, chiudendo la partita sul 71-77. 

PANATHINAIKOS: Feldeine 14, Gist 11, Raduljica 11

LOKOMOTIV: Delaney 23, Broekhoff 16, Claver 13

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.