Partita elettrizzante al PalaLeonessa, Teodosic la decide con un finale da campione

Serie A Recap

BASKET BRESCIA LEONESSA-VIRTUS BOLOGNA 80-82

(19-20; 22-20; 21-19; 18-23)

Un tira e molla continuo ed elettrizzante è stata la sfida tra Brescia e Virtus Bologna, in cui a ogni parziale di una compagine era immediata la risposta dell’altra: più volte è stata la compagine di casa ad avere l’ago della bilancia, con i bianconeri a rispondere immediatamente, poi nel finale punto a punto la decide da vero campione Milos Teodosic.

La Virtus dimostra immediatamente il suo stato di forma, punendo gli spazi aperti concessi dalla difesa biancoblu, ma Abass replica immediatamente per il 7 pari dei primi 5′ di gioco. Il giocatore comastro si carica l’attacco della Leonessa sulle spalle ed è lui a firmare il 15-9 che vale la chiamata del timeout da parte di coach Djordjevic; i bianconeri ritrovano immediatamente la bussola grazie a Teodosic, che guida un break di 7-0 per il sorpasso con l’equilibrio che permane fino al 19-20 che suggella il primo quarto. Il secondo periodo si apre nel segno dei padroni di casa che firmano un nuovo parziale di 7-0 per l’immediato vantaggio; le V nere comunque riescono a rimanere sul pezzo in un continuo susseguirsi di botta e risposta tra le due compagini, in una seconda frazione senza esclusione di colpi che porta il punteggio sul 41-40 all’intevallo.

Al rientro in campo, la partita resta ancora ad alto livello di tensione: il calo di lucidità delle V nere viene punito dalla Leonessa che costruisce un nuovo 6-0 per il vantaggio (51-45); gli ospiti provano nuovamente a rientrare in partita, ma stavolta i padroni di casa sembrano tenere bene le distanze, almeno fino alle giocate in successione di Markovic che da solo rimette la partita su binari equilibrati per il 62-59 che precede l’ultimo atto della sfida. Le deconcentrazioni non sono ammese per questa partita, con Brescia che trova il +7 ma l’immediata reazione virtussina costringe coach Esposito al timeout sul 68 pari; il copione si ripete nuovamente con la Germani che prende il comando, ma arriva l’immediata risposta felsinea con il punteggio che recita 74-77 grazie alla bomba di Ricci che accende gli ultimi 100 secondi di gara: Lansdowne sbaglia due volte per riaprire il conto, i bianconeri gonfiano il vantaggio con un pesante +5; Abass accorcia con la tripla del -2, ma risponde da campione vero Teodosic con la tripla che di fatto chiude i giochi. Finisce 80-82.

BRESCIA: Zerini 4, Warner 3, Abass 18, Cain 6, Vitali 5, Laquintana 3, Lansdowne 14, Dalcò ne, Guariglia ne, Horton 13, Moss 4, Sacchetti 10

VIRTUS BOLOGNA: Gaines 4, Deri ne, Pajola, Baldi Rossi, Markovic 17, Ricci 11, Cournooh, Hunter 11, Weems 2, Nikolic ne, Teodosic 25, Gamble 12

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.