Partita intensa e spigolosa. Forlì sale in cattedra nell’ultimo quarto e si regala la bella a Rieti

Home Serie A2 Recap

Unieuro Forlì – Zeus Energy Group Rieti 84-74

(14-16; 23-25; 21-17; 26-16)

Parte subito forte Rieti con Jackson protagonista a piazzare il 5-0 di parziale e far capire a Forlì e al suo pubblico che questa è un’altra partita. Dopo due minuti ci pensa Diliegro in transizione a realizzare i primi punti per Forlì. Il piano partita forlivese è uguale a gara 3: dare palla sotto e coinvolgere i lunghi, mentre Rieti trova punti pesanti dall’arco con Tomasini due volte e vola sul 2-11 costringendo coach Nicola alla prima pausa. Dopo qualche passaggio a vuoto di entrambe le squadre è De Lauretiis a dare un po’ di fiducia ai suoi con due appoggi sotto canestro coadiuvato dal due su due ai liberi Bonacini a piazzare il 6-0 di parziale con il Palafiera a diventare un fattore. Dal nulla Johnson diventa protagonista con una tripla e tiri liberi, con il solo Tomasini a rispondere dall’arco per il 14-16 con cui si chiude il primo quarto.

Casini e Jackson avviano il quarto con personalità, mentre Marini e Lawson trovano i primi punti della serata dopo un primo quarto in cui avevano sparato a salve. Rieti difende fortissimo, e con gli americani Jackson e Jones da tre punti trovano il primo vantaggio in doppia cifra (24-34). Forlì trova punti solo da tiro libero, mentre Rieti corre il campo e riesce a trovare punti con Jones e Vildera. Si va all’intervallo sul 37-41.

 

Alla ripresa delle ostilità sono Tomasini, Carenza e Vildera a entrare nel match e Rieti in un amen tocca il +10 (39-49). Dopo il minuto di coach Nicola c’è poca reazione da parte dei romagnoli che faticano a trovare punti dal campo. Marini a metà quarto strappa un rimbalzo e corre il campo fino a canestro per il -5 (47-52) e stavolta è coach Rossi a correre ai ripari. Dopo alcuni passaggi a vuoto Lawson con un’affondata e Marini in penetrazione portano Forlì a -3. La partita si accende e Forlì con le folate di Marini e Giachetti impatta il match a  quota 58 all’ultima pausa.

Pronti via Giachetti spara da tre punti, seguito da Johnson e Forlì prende il primo vantaggio della partita. Nel momento più caldo della partita fallo tecnico per Carenza, tripla di Johnson nuovamente e tabellone sul 68-62. Battibecco su situazione di tiro libero Rieti e doppio tecnico a Diliegro e Toscano. Jackson riporta sotto i suoi a metà quarto con una tripla in faccia a Lawson e consegna il nuovo -2 ospite (69-67). Forlì spegne il motore e Jackson punisce firmando il nuovo sorpasso e minuto in campo da cui esce un grande Marini autore di 4 punti in penetrazione e nuova pausa chiesta da coach Rossi (73-70). Dopo una gran difesa di squadra è Lawson che sigilla la partita con la tripla dall’angolo con Diliegro e Giachetti in penetrazione a siglare il +12 e rimandare tutto a Rieti tra tre giorni per la decisiva gara 5.

Unieuro Forlì: Diliegro* 9 , Giachetti* 14, Marini* 21, Donzelli* 2, Bonacini 6, Dilas ne, Signorini 0, Flan 0, Lawson* 10, Ravaioli ne, De Laurentiis 9, Johnson 13. All: Nicola

Zeus Group Rieti: Berrettoni ne, Jackson* 18, Tomasini* 16, Casini 11, Toscano* 2, Vildera* 8, Conti 0, Jones* 11, Carenza 6, Nikolic 0, Bonacini 2. All: Rossi

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.