Passata la bufera in casa Scandone Avellino: c’è l’ok dei soci alla ricapitalizzazione

Home Serie A News

Dopo aver vissuto giorni in uno stato di totale apprensione a causa dei controlli della Comtec relativi all’iscrizione al prossimo campionato di massima serie, i tifosi della Sidigas Avellino, almeno per il weekend, possono tornare a dormire sereni: infatti, come riportato da ottopagine.it, nella giornata di ieri non solo si è riunito il Consiglio d’Amministrazione presso gli uffici del DelMauro, che ha approvato il bilancio 2018 ed individuato nella figura di Claudio Mauriello (già presidente dell’U.S. Avellino, ndr) il sostituto del presidente uscente Giuseppe Sampietro, ma anche i soci in un luogo lontano da possibili occhi indiscreti. Nello specifico, a quest’ultima riunione avrebbe preso parte anche l’Amministratore Delegato Gianandrea De Cesare che, a quanto pare, è stato in grado di toccare i giusti tasti per ottenere il placet dei soci di minoranza per portare avanti, nell’imminente futuro, una ricapitalizzazione necessaria per il destino delle due società biancoverdi che fanno capo alla Sidigas. Anche se la certezza di vedere la Scandone tra le 18 (?) squadre iscritte al prossimo campionato, nonostante le parole rilasciate ad un’emittente locale dall’ex presidente Ciro Melillo, rassicurato a sua volta dallo stesso De Cesare, i suoi sostenitori potranno averla soltanto nella seconda decade di luglio.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.