Patrick Ewing viene fermato dalla sicurezza al Madison Square Garden e si infuria: “Tutti qui dovrebbero conoscermi!”

Home NBA News

Patrick Ewing è probabilmente il giocatore più famoso e rappresentativo della storia dei New York Knicks, eppure nelle scorse ore ha avuto qualche problema con la sicurezza del Madison Square Garden. Ewing, che ora è allenatore dell’università di Georgetown, si trovava al MSG per la partita tra i suoi ragazzi e Villanova, vinta per 73-72: al suo arrivo sarebbe stato fermato da alcune persone della sicurezza che a quanto pare non lo avrebbero riconosciuto.

L’episodio ha generato l’ira di Ewing, che in conferenza stampa è esploso dicendosi mancato di rispetto nell’arena che ha chiamato casa per tanti anni. Queste le sue parole:

Voglio dire una cosa: pensavo che questo fosse il mio stadio. Ed è davvero terribile che io venga fermato dalla sicurezza, che mi venga chiesto il pass. Tutti in questa arena dovrebbero sapere chi diavolo sono! E invece non posso muovermi liberamente in questa struttura. Ero basito, pensavo: “Questo è il Madison Square Garden?”. Stavo per chiamare il signor Dolan [proprietario dei Knicks, ndr] per chiedere se il mio mio numero fosse ancora appeso al soffitto.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.