Pau Gasol: “Inevitabile pensare al ritiro. Ma la priorità ora è superare la pandemia”

Estero Home NBA News

L’età avanza e anche il grande Pau Gasol sta seriamente pensando di appendere le scarpe al chiodo. Nonostante il lungo catalano stia lavorando sodo per poter provare a giocare almeno un’altra stagione, in una intervista rilasciata al quotidiano El Pais ha chiaramente detto che ormai, vista l’età e lo scorso infortunio che ancora gli da problemi, il ritiro sta piano piano diventando qualcosa in più di una semplice ipotesi.

Con questo processo di recupero e l’infortunio con il quale sto avendo a che fare da più di un anno, è inevitabile non pensare al ritiro. Inoltre, bisogna considerare tra pochi mesi avrò 40 anni. Perciò è definitivamente nella mia testa. D’altronde, è qualcosa che accadrà, prima o poi. Speriamo non sia ancora arrivato il momento. Ma prendo questa opportunità per focalizzarmi sulla mia Fondazione – la Fondazione Gasol, ndr. – e su altri progetti fuori dal campo. Inoltre, penso anche a quale potrebbe essere la mia prossima fase professionale, le mie prossime sfide. Tutto ciò mentre mi sto riprendendo, cercando di darmi la possibilità di continuare a giocare. Però, ora, la priorità è superare questa pandemia. Tutto il resto è completamente secondario.

Parlando del coronavirus e, in particolare, di come stia vivendo questi giorni, Gasol ha dichiarato:

Immagino che sia come tutti gli altri. Dobbiamo affrontare il virus con grande preoccupazione, grande sensibilità, grande responsabilità personale, familiare e sociale. Fortunatamente, i miei genitori hanno capito le misure e le precauzioni che devono essere prese, dato che hanno esperienza nel mondo della sanità. Inoltre, coloro che sono in età avanzata, hanno capito che devono essere più cauti se possibile perché sono il tipo di persone che possono essere maggiormente colpite dal virus, in modo letale. È un momento in cui, come società, come paese, come mondo, dobbiamo essere molto responsabili, seguire le raccomandazioni dei nostri governi e vincere la battaglia contro il virus.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.