Paul George dopo le due ultime brutte prestazioni: “Non sono James Harden”

Home NBA News

Paul George ha deluso le aspettative nelle ultime due gare disputate dai Clippers nella serie contro i Dallas Mavericks, segnando complessivamente 25 punti e tirando 7/33 dal campo. Per questo è stato anche deriso da Charles Barkley al termine di Gara-3, visto che uno dei suoi soprannomi sarebbe Playoffs P.

Nel post-partita, durante la conferenza stampa di rito, George ha risposto alle critiche con queste parole:

Non sono James Harden, tirare e segnare non è la mia abilità principale. Mi vanto di essere efficacie su entrambe le metà-campo, ma ci possono essere serate in cui non riesco a fare canestro e non posso permettere che questo influenzi la mia partita.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.