Paul Pierce multato di 15mila dollari, Kevin Garnett: “Non abbiamo un’identità”

Home

184713782

Inutile spendere ulteriori parole sulla negativa stagione dei Brooklyn Nets, fermi con un record di 9-18 nei bassifondi della Eastern Conference. I Nets avevano dato segnali di ripresa tra il 7 e il 16 Dicembre, vincendo quattro delle cinque partite disputate, poi però sono arrivate tre sconfitte consecutive e la crisi è tornata. E’ tornato Jason Terry, 11 punti in 15 minuti nella notte contro gli Indiana Pacers, ma si è anche fermato Brook Lopez, fuori per il resto della stagione con una frattura al piede.

Nella partita persa contro gli Indiana Pacers, Paul Pierce ha fatto registrare la prima partita senza punti dal 1999: l’ex capitano dei Boston Celtics ha fatto registrare uno 0/7 al tiro ed è stato espulso nel quarto quarto con i suoi sotto di 19. Pierce è stato multato dalla NBA di 15mila dollari per il brutto fallo, giudicato flagrant 2, commesso su George Hill.

Anche Kevin Garnett non ha usato mezzi termini per giudicare i Nets. KG, che sta vivendo una stagione molto deludente, avrà ancora più responsabilità con il forfait di Lopez, ma l’ex Celtics ha dichiarato: “Siamo una squadra senza identità”.

[banner network=”altervista” size=”300X250″ align=”aligncenter”]

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.