Pazzo Olympiacos al Pireo: Printezis prima sbaglia i liberi, poi la vince all’overtime

Coppe Europee Eurolega

Olympiacos  – Real Madrid 92 – 83

(18 – 8, 16 – 22, 22 – 17, 16 – 25, 20 – 11)

Al “Palazzo della pace e dell’amicizia” i padroni di casa dell’Olympiacos, che finalmente ritrovano Spanoulis, ospitano il Real Madrid di Pablo Laso. I biancorossi partono bene, si fanno rimontare durante l’ultima frazione di gioco e, nonostante i liberi sbagliati da Printezis, portano a casa la vittoria dopo l’overtime.

Per i greci buon inizio di Nikola Milutinov, autore dei primi 4 punti di squadra, orchestrati però dal solito Vassilis Spanoulis. L’Oly poi apre un devastante parziale di 14 – 2 dopo appena 3′ e mezzo dalla palla a due, con cui chiude il primo quarto grazie ai suoi veterani: il Real si blocca totalmente in attacco, dove perde due palloni, sbaglia 5 tiri da 3 e ben 9 da 2. Dopo 10 minuti di gioco, i padroni di casa sono già avanti in doppia cifra (18-8 al 10′). Nonostante alcune palle perse banali, i greci continuano ad essere padroni della gara grazie allo strapotere fisico di Hollis Thompson, che cattura 3 rimbalzi offensivi e segna il canestro con libero aggiuntivo del 24 – 15 al 13′. I primi punti di Luka Doncic riavvicinano il Real, ma il timeout di Sfairopoulos è provvidenziale: dopo la tripla di Carroll si va negli spogliatoi sul 34-30. In uscita dagli spogliatoi, Milutinov e Doncic si rispondono a distanza fino a quando interviene McLean per il+11 (52-40 al 28′). I canestri di McLean e Doncic chiudono il terzo quarto di gioco (56-47 al 30′). Strelnieks e, ancora una volta, McLean provano ad indirizzare definitivamente il match (64-51 al 32′). Il Real Madrid, però, non ci sta e, come tutte le grandi squadre, risponde con un parziale di 8 a 0 (64-59). Gli ospiti prima ritornano a -1 con la tripla di Fernandez (68-67 al 38′) poi vengono respinti da Printezis (72-67). Dopo un minuto di sospensione, un rapido canestro di Doncic e la tripla di Carroll, poiché Printezis sbaglia entrambi i liberi a sua disposizione a 4 secondi dalla sirena finale, spediscono il match all’overtime. Reyes e Doncic ci provano, ma i 5 punti consecutivi di Printezis (84-79) sono decisivi ai fini del risultato finale: termina 92-83.

TABELLINI

Olympiacos: Printezis 21+7, Strelnieks 15, Papanikolaou 14.

Real Madrid: Doncic 33 (6 rimbalzi e 4 assist), Carroll 24, Tavares 8+7.

Alessio Tarquini

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.