Peak e Johnson fanno 67 punti in 2 e Pistoia vince la prima partita in campionato

Serie A Recap

Dinamo Banco di Sardegna Sassari-Oriora Pistoia 111-113
(28-30; 29-22; 26-25; 28-36)

Prima vittoria stagionale per l’OriOra Pistoia, che al termine di un match combattuto sconfigge la Dinamo Sassari, sempre più in crisi arrivata a 4 sconfitte nelle ultime 5 partite.
Per Pistoia i grandi protagonisti sono stati Peak e Johnson rispettivamente autore di 35 e 32 punti, mentre a Sassari non bastano i 6 uomini in doppia cifra.

Nei primi minuti del quarto le due squadre trovano con continuità la via del canestro con protagonisti Thomas da una parte e Bolpin dall’altra e al 3′ il punteggio recita 10-8 in favore della Dinamo.
Pistoia trascinata da Peak e uno scatenato Bolpin realizza un piccolo allungo e al 6’00” è avanti 15-22. Con il canestro di Severini i toscani volano sul +9, ma la Dinamo reagisce e con le triple di Bamforth e Polonara torna subito a contatto: 25-28. I sassaresi continuano a stringere le maglie in difesa e il gioco da 3 punti di Cooley vale la parità: 28-28. Il canestro di Peak allo scadere chiude il primo periodo sul 28-30.

Nel secondo periodo la musica non cambia ed è sempre l’equilibrio a regnare sovrano e dopo 3′ Pistoia è avanti 36-37. Peak con un gioco da 3 punti (17 punti per lui in 14′), riporta Pistoia avanti sul 38-40. La Dinamo realizza un parziale di 7-0 sulle ali di Jaime Smith (45-40). Sassari sbaglia tanto in fase offensiva, ma compensa con numerosi rimbalzi offensivi (9 nel solo quarto) e aumenta il vantaggio: 51-44. Johnson e Martini provano a tenere Pistoia in partita e all’intervallo Sassari è avanti 57-52.

Al ritorno dagli spogliatoi la Dinamo parte forte e con Smith e l’alley-oop dell’asse Petteway-Polonara e si porta subito sul 61-52, costringendo coach Ramagli a chiamare timeout. Auda sbocca l’attacco pistoiese, ma la Dinamo con la tripla dell’ex Petteway tocca la doppia cifra di vantaggio: 65-54. Con 4 punti consecutivi dello stesso Petteway, Sassari si porta anche sul +13 (72-59), ma anche complice un fallo antisportivo fischiato a Bamforth, arriva immediata la reazione pistoiese con 8 punti consecutivi di Dominique Johnson: 72-66. Bamforth sblocca la Dinamo, ma la musica non cambia e Pistoia continua a recuperare punti e con l’appoggio di Peak si porta sul-4: 74-70.
Spissu e Polonara riportano Sassari sul +9, ma Johnson, grande protagonista del quarto con 17 punti, chiude il quarto con una tripla allo scadere: 83-77 al 30′.

Studio Fotografico Daniele Lenzi
————————-
Foto di:

Il quarto periodo si apre con 4 punti di Gentile, ma Della Rosa prima e Johnson poi, permettono a Pistoia di rimanere incollata al match: 87-82. Johnson e Peak continuano a essere una spina nel fianco per la difesa sassarese e la tripla dell’ex Wellington Saints vale la nuova parità: 92-92 a 5′ dalla fine. Il match continua a essere combattuto, ma allo stesso molto nervoso, ma Johnson sfrutta una serie di errori della Dinamo e regala ai suoi il +3: 96-99 a 2’30”. La Dinamo non trova la via del canestro e il solito Peak dall’angolo realizza la tripla del +8: 96-104.
Bamforth e Cooley provano a riportare Sassari in partita, ma Pistoia risponde sempre presente e il solito Peak a 34″ firma il 103-108. Pistoia amministra il vantaggio e ottiene così il primo successo stagionale: 113-111 il punteggio finale.

Dinamo Banco di Sardegna Sassari: Spissu 3, Smith 16, Bamforth 20, Petteway 18, Devecchi 0, Magro 0, Pierre 2, Gentile 7, Thomas 14, Polonara 19, Diop 0, Cooley 12

OriOra Pistoia: Bolpin 12, Della Rosa 3, Peak 35, Krubally 6, Auda 12, Di Pizzo NE, Martini 3, Querci NE, Severini 10, Johnson 31

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.