Per Hollis è giunta la fine dell’esperienza canturina? Sacripanti lo condanna

Home Serie A News

Dichiarazioni pesanti e decise quelle del coach di Cantù, Pino Sacripanti, al termine della sfida casalinga vinta contro Caserta. Nel post partita la permanenza di Damian Hollis in panchina per tutta la durata del match è stato uno dei temi più toccati e discussi. Lapidarie le parole dell’allenatore a riguardo:

“Hollis è un ragazzo pieno di talento, ma deve capire che bisogna sputare sangue ogni volta che si scende in campo, sia in allenamento che in partita. Ora non so cosa succederà e quali saranno le prossime decisioni, ma lui si deve mettere in testa che questa non è la Legadue”

Dichiarazioni al vetriolo che sembrano sancire la fine dell’esperienza in Brianza per Hollis, giocatore arrivato in estate e mai calatosi alla perfezione nella nuova realtà e negli schemi di Sacripanti. Nei prossimi giorni potremo capire se queste accuse si riveleranno come apripista ad una separazione, o se Hollis troverà la forza per convincere il proprio coach ad avere ancora una chance.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.