Pesaro, Cioppi attacca gli arbitri: “Fischiano tecnico solo per farsi forti”

Serie A News

Il direttore sportivo della Vuelle Pesaro, Stefano Cioppi, ha criticato l’arbitraggio dopo la sconfitta patita dalla sua squadra contro l’Umana Venezia.

Queste le sue parole, riportare dal Corriere Adriatico.

Specialmente quando giochi in casa ti aspetti che almeno una difesa fisica su tre penetrazioni decisive venga punita con due tiri liberi che avrebbero cambiato la gara. Come sarebbe cambiato il match se sul rimbalzo decisivo conquistato poi da Bramos, fosse stata fischiata la spinta che aveva ricevuto Mockevicius. Ci siamo giocati il rimbalzo decisivo con il nostro centro titolare buttato fuori dal campo e se l’avessimo preso saremmo potuti andare pari con il pallone della vittoria. Altra cosa strana del metro arbitrale è che i direttori di gara hanno dato un tecnico alla nostra panchina senza che vi fosse alcune protesta, visto che eravamo tutti seduti. Secondo me l’arbitro era risentito perché in una azione precedente gli avevamo detto che non c’era il fallo di Mockevicius, così guardandoci negli occhi ha voluto mettere in mostra tutta la sua importanza.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.