Pesaro è eroica, domina Venezia e si aggiudica la salvezza

Home

_LUK9948

VL Pesaro – Reyer Venezia 86-73

(18-18 ; 40-26 ; 66-55)

La VL Pesaro conquista la salvezza al termine di una partita quasi del tutto dominata, Venezia dura un quarto e alla fine i padroni di casa possono festeggiare, visto il contemporaneo KO di Montegranaro. Il quintetto base della VL è composto da Perry Petty, Elston Turner, Ravern Johnson, Marc Trasolini e OD Anosike, mentre quello dei veneziani da Luca Vitali, Nicola Akele, Nate Linhart, Guido Rosselli e Andrea Crosariol.

Venezia parte meglio, andando subito sullo 0-9 con 6 punti immediati di Crosariol, Pesaro sembra condannata, non trovano modo di rispondere nei primi minuti. Linhart da dietro l’arco segna il canestro dell’11-18 per gli ospiti, ma è qui che si svegliano i pesaresi: parziale di 7-0 per chiudere il primo quarto con 5 punti di Turner e punteggio in parità (18-18). Nella seconda frazione Pesaro ha un’altra marcia: passa subito in vantaggio con due liberi di Pecile (20-18) e continua chiudendo un parziale di 7-0 (25-18). Musso e Trasolini riescono a mantenere avanti la VL, con Anosike che domina sotto canestro come ormai ci ha abituati. Perry Petty scrive il +11 (35-24) e Turner firma il massimo vantaggio a +14. Ancora il playmaker statunitense segna due liberi e chiude il primo tempo sul 40-26.

Pesaro mantiene la doppia cifra di vantaggio anche nel terzo periodo, Petty segna il +16, ma i padroni di casa sanno che sarebbe tutto inutile in caso di vittoria di Montegranaro. Nonostante questo, però, raggiunge anche il +18 grazie a Musso e tiene a bada i tentativi di rimonta di Venezia, priva di Sasha Vujacic e Andre Smith, quest’ultimo fuori squadra. Pesaro va avanti 60-45, ma un break di 9-0 fa tremare i marchigiani, che vedono il proprio vantaggio ridursi fino a +9,  riuscendo però a tornare a +11 alla fine del quarto (66-55). Il quarto periodo si apre con la tripla di Johnson, Pesaro torna a +17 con Petty e rimane in controllo fino alla fine, nonostante Venezia riesca a tornare a -10 nel finale. Il punteggio è 86-73, Pesaro può festeggiare una salvezza che sembrava impossibile fino a qualche settimana fa.

MVP: Perry Petty, autore di 23 punti con 6 assist, c’è nel break decisivo del secondo quarto e quando si tratta di mantenere un ampio vantaggio.

VL Pesaro: Musso 8, Bartolucci, Johnson R. 9, Terenzi NE, Pecile 5, Dordei 6, Trasolini 7, Anosike 5, Turner 23, Petty 23.

TL 18/25   T2 22/39   T3 8/25
Rimbalzi: 37 (Anosike 15)
Assist: 12 (Petty 6)

Reyer Venezia: Peric 7, Giachetti 0, Rosselli 2, Linhart 24, Vitali 10, Akele 3, Guisse 2, Magro 4, Johnson A. 1, Crosariol 20.

TL 12/17 T2 20/35 T3 7/25
Rimbalzi: 30 (Linhart 10)
Assist: 9 (Vitali 5)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.