Pesaro regge per venti minuti, poi crolla. Avellino vince con merito

Home Serie A Recap

PESARO-AVELLINO 62-77

All’Adriatic Arena, Avellino archivia le cinque sconfitte consecutive e regola Pesaro, mai doma fino all’intervallo, per poi clamorosamente spegnersi nel terzo quarto, quando gli irpini archiviano i conti con un parziale di 0-26 e si riportano in carreggiata per un posto ai playoff. Sconfitta pesantissima per Pesaro, che ora deve farei conti con Caserta, che ha annullato il gap ed è a pari punti nell’ultima posizione in classifica.

laquinton ross
Vani i 21 punti di Ross

Myles apre le danze con una bomba e un tiro libero, mentre Harper pareggia i conti sull’8-8, ma dopo sei minuti di gioco, Pesaro segna cinque punti consecutivi e si porta sul 13-8. La seconda metà del primo quarto è una battaglia tra LaQuinton Ross e gli esterni americani di Avellino, con l’ala di Pesaro che realizza tre liberi consecutivi sul finale e Pesaro chiude il primo quarto avanti di sei lunghezze (20-14). In apertura del secondo periodo, Raspino realizza due liberi, che valgono il +8 per la Vuelle (22-14). Judge risponde ad Anosike e Trasolini, mentre LaQuinton Ross realizza il canestro del +10 (32-22) dopo sei minuti. I campani non riescono a trovare la via del canestro, ci pensa Harper a riportare i suoi sotto la doppia cifra di svantaggio, solo sul finale (36-28), mentre Musso si fa stoppare da Trasolini sulla sirena.

Di ritorno dalla pausa lunga avviene il massacro: Avellino segna 26 (VENTISEI) punti consecutivi (!!) senza subire un canestro. A rompere il digiuno di Pesaro ci pensa Raspino con un tiro libero dopo otto minuti di polveri bagnate. Avellino continua a macinare gioco, mentre i padroni di casa sono ormai alla frutta: sette punti nel terzo quarto, tutti dalla lunetta, mentre gli irpini hanno segnato trentuno punti in dieci minuti, senza subire un canestro dal campo. Avellino chiude il terzo avanti 43-59, tirando i remi in barca nell’ultimo quarto, dando la possibilità alla coppia Banks-Harper di ritoccare le proprie statistiche (47 punti in due).

MVP: Adrian Banks, 27 punti con ottime percentuali e 26 di valutazione.

PESARO

Ross 21, Raspino 7, Wright 10, Myles 12, Musso 0, Judge 7, Basile 0, Tortù 0, Lorant 5, Crow 0

Rimbalzi: 34 (Raspino 11)

Assist: 5 (Wright 3)

T2 15/39 T3 4/23 TL 20/23

AVELLINO

Hanga 8, Cadoughan 4, Trasolini 6, Harper 20, Banks 27, Cortese 0, Anosike 10, Gaines 0, Severini 0, Cavaliero 2, Lechthaler 0, Picariello 0

Rimbalzi: 43 (Anosike, Trasolini 10)

Assist: 5 (Cavaliero 2)

T2 28/54 T3 5/17 TL 6/11

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.