Petrucci: “Sereno e soddisfatto della squadra. Pre-Olimpico in Italia? Possibile.”

Home

Il presidente della FIP Gianni Petrucci è intervenuto al microfono di Alessandro Mamoli di Sky Sport prima dell’inizio della semifinale Spagna – Francia. Il presidente federale ha fatto il punto sull’Europeo appena trascorso e sulla squadra, aprendo anche della possibilità di organizzare il torneo Pre-Olimpico in Italia.

Bilancio sull’Europeo e sul 5° posto:“Sono molto sereno perché abbiamo fatto il nostro dovere. Certo, arrivati fino a lì pensavamo anche altro, però sono sereno e soddisfatto perché è stato uno straordinario Europeo, una grande marcia di avvicinamento a quello che era la pallacanestro. Ricordatevi quello che era la pallacanestro italiana qualche anno fa: nessuno ci credeva. Oggi abbiamo fatto record straordinario di ascolto, abbiamo superato probabilmente Roma – Barcellona. C’è una soddisfazione perché è una squadra che ha entusiasmato gli italiani. Ho detto che rimangono i numeri uno e il Presidente Federale il numero uno bis.”

Possibilità di poter organizzare il Pre-Olimpico in Italia: “Innanzitutto dovrò parlare con il presidente del CONI Malagò, che ringrazio, come tutta la dirigenza del CONI che ci è stata vicino. È bello avere i massimi dirigenti vicino quando hai uno stress continuo e competizioni importanti. Parlerò con lui e in Consiglio Federale. Ho voglia di organizzarlo in Italia, poi dobbiamo ottenerlo”.

Ripartire da questo gruppo, nonostante gli impegni a ridosso del Pre-Olimpico:“Io penso che ci sia la volontà. Si è visto com’erano contenti alla fine. Loro hanno ottenuto questo risultato, perché adesso non proseguire? Io sono sereno. Devo ringraziare tutta la squadra, ragazzi eccezionali: Datome, capitano straordinario, Luca Vitali, che ci ha seguito e avrebbe dato qualsiasi cosa pur di essere con la Nazionale. I medici, che hanno fatto un lavoro straordinario. Per cui io mi metto in fondo, pur con la mia presunzione. Grazie a questa grande squadra e a questi grandi ragazzi”.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.