Phil Jackson a cena con Steve Kerr venerdì: sarà lui il nuovo Head Coach dei Knicks?

Home

E’ di pochi minuti fa la notizia della conferma di Kerr riguardo ai rumors che lo volevano a cena con Phil Jackson, nuovo presidente dei New York Knicks.

Steve Kerr: sarà lui il sostitutto di Mike Woodson? (wikipedia.org)
Steve Kerr: sarà lui il sostitutto di Mike Woodson? (wikipedia.org)

Steve Kerr, gregario di lusso dei Bulls di Jackson e Jordan, è da tempo sulle prime pagine dei quotidiani sportivi di oltreoceano come possibile candidato per il ruolo vacante di Head Coach dei New York Knicks. Kerr, in ottimi rapporti con Jackson sin dai tempi di Chicago, ha comunicato già da alcune settimane la sua intenzione di voler cominciare una carriera da allenatore e i Knicks sarebbero un lido di lusso nel quale iniziare.
Quella che sembrava solo una remota possibilità sta tuttavia prendendo forme sempre più concrete nelle ultime ore: negli scorsi giorni si vociferava che Kerr e il nuovo presidente dei Knicks, Phil Jackson, si fossero incontrati a cena per parlare proprio di un possibile posto in panchina per Steve. Tali voci di corridoio hanno trovato conferma proprio nelle parole di Kerr stesso, che ha ammesso di aver cenato con Jackson venerdì sera, esprimendo inoltre il suo desiderio di allenare i Knickerbrokers.  Queste le dichiarazioni dell’ex-Bulls e Spurs a riguardo:

<< [coprire il ruolo lasciato libero da Woodson] è l’unica ragione per cui sto parlando con loro (i Knicks, ndr.). Non conoscerei nessun’altro nella dirigenza dei Knicks. Il fatto che Phil sia il nuovo presidente è la connessione. Certamente è stato il mio allenatore ed ho un sacco di rispetto per lui e sono onorato che mi parli a proposito di questo lavoro.>> Steve Kerr, candidato alla panchina di New York.

Parole che hanno un sapore di ufficialità, benchè questa non sia ancora minimamente arrivata. Ad ogni modo, chi si aspettava una rivoluzione a New York sotto la gestione Jackson sta per essere accontentato

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.