Philadelphia pronta a fare scambi in caso di arrivo di Mike D’Antoni, e Buddy Hield manda segnali sui social

Home NBA News

Il futuro dei Philadelphia 76ers è quantomai incerto, dopo lo sweep subito al primo turno per mano di Boston. La franchigia ha licenziato Brett Brown ed è tuttora alla ricerca del nuovo coach, con Mike D’Antoni che sembra in cima alla lista del GM Elton Brand e sarebbe una scelta approvata anche da Joel Embiid. In molti si chiedono però come possa essere un allenatore adatto al roster di Philly, che ha in Ben Simmons una point guard senza tiro da tre punti e in generale pochi specialisti dall’arco. La risposta: non lo è.

Per questo motivo, secondo quanto riportato da diverse fonti, i Sixers sarebbero pronti ad imbastire più di uno scambio e rivoluzionare il roster se alla fine sceglieranno proprio D’Antonio come nuovo allenatore. Il primo nome ad essere affiancato alla squadra è stato quello di Buddy Hield, che un anno fa ha firmato al massimo salariale a Sacramento ma in più occasioni ha avuto modo di scontrarsi con Luke Walton e la dirigenza nei mesi scorsi. E sui social la guardia ha mandato degli indizi che fanno pensare ad un suo interesse in Philadelphia come prossima destinazione: Hield ha prima messo like ad un post che parlava del rumors, e poi ha risposto positivamente ad un fan che ha commentato “Trust the Process”, il noto motto dei Sixers.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.