Phoenix, i primi malumori di Chris Paul: “Discontinui e superficiali, perdere così è fastidioso”

Home NBA News

Non un buon momento per i Phoenix Suns, reduci da tre ko consecutivi e sconfitti in cinque delle ultime sei partite. La scorsa notte contro gli Oklahoma City Thunder è arrivata un’altra battuta d’arresto (97-102) dopo una prestazione molto altalenante.

Nel post partita il grande ex di giornata, Chris Paul, non ha nascosto la propria frustrazione.

Non dico che la squadra non sia forte ma in questo momento non giochiamo abbastanza bene, anzi lo facciamo solamente a tratti invece dovremmo rispettare tutti gli avversari che incontriamo. Siamo pagati per giocare così come lo sono gli altri, ora io sto cercando di capire come poter aiutare la franchigia a vincere con continuità perché perdere in questo modo inizia a essere molto fastidioso. Dovremmo chiudere le partite invece siamo arrivati al finale senza ritmo, sbagliando tiri facili. È inutile chiedersi cosa non va, dobbiamo svegliarci ed essere continui, finché non capiremo che è necessario restare costanti per quattro periodi perderemo tante gare per colpa nostra.

Parole dure da parte di CP3 che probabilmente con queste dichiarazioni ha voluto dare una scossa ai suoi compagni.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.