Pianigiani verso la gara con il Buducnost: “Siamo nel momento peggiore della nostra stagione. Loro hanno più soluzioni di noi”

Coppe Europee Eurolega Home

Così Coach Simone Pianigiani presenta la gara con il Buducnost, prima di ritorno di EuroLeague: “Dopo una partenza eccellente, dopo aver resistito agli infortuni, speravamo di arrivare all’anno nuovo con la squadra al completo per giocarci tutte le nostre chance con il roster pensato e poter dare respiro a chi ha speso di più. Invece dopo la gara di Tel Aviv ci siamo trovati nella situazione peggiore da inizio stagione. Ora siamo senza Nedovic, Tarczewski si opererà subito dopo la gara ma cercherà di esserci lo stesso perché è un ragazzo generoso, straordinario. Brooks si è fermato ad Avellino per la schiena e il suo utilizzo sarà una decisione dell’ultimo minuto. Non è lo scenario ideale”.

A questo si aggiunge un Buducnost misterioso. “Finora si è giocata tutte le due gare fino in fondo e ha anche vinto contro il CSKA, ma con l’addizione di Norris Cole e Goga Bitadze ha cambiato del tutto la struttura della squadra e l’ha fatto in positivo – aggiunge Pianigiani -. Cole a Monaco ha segnato 27 punti e Bitadze, che ne ha fatti 17 all’esordio in EuroLeague, è uno che farà una carriera straordinaria. In questo momento Buducnost ha più soluzioni di noi e ci creerà problemi con i tanti assetti che può schierare e ha anche cambiato allenatore quindi magari modificherà altre cose. Noi invece cercheremo di capire chi può stare in piedi, siamo in emergenza ma combatteremo lo stesso. Penseremo solo a questo, a noi stessi”.

Il Coach detta il piano partita che è prevalentemente mentale. “Vorrei che i miei trovassero motivazioni extra già da questa partita per difendere quanto costruito in mesi da lavoro. Questo ci può servire per spostare l’ago della bilancia a nostro favore. Per tantimotivi è la nostra partita più complessa, perché mentalmente pensavamo di trovarci al top, di essere al completo e invece siamo senza giocatori alcuni chiave e con un nuovo da inserire al volo. Lo scenario è diverso da quello ipotizzato. Chiaro che con Nedovic in campo abbiamo vinto 4 gare in trasferta su 5 e la quinta è stata persa beffato dal ferro e con lui già fuori. Ora vorremmo vincere qualche partita di più in casa cominciando con questo. Dovremo fare di necessità virtù e avere grande spirito di adattamento, combattere usando tutte le motivazioni che saremo in grado di trovare”.

Qui il video completo dell’intervista.

  • 23
  •  
  •  
  •  

Commenta

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.