Pierini all’ultimo respiro regala la vittoria a Recanati, Imola battuta

Serie A2 Recap

AMBALT USB RECANATI – ANDREA COSTA IMOLA 89 – 88

(23-17; 18-28; 28-19; 20-24)

Sorride l'Ambalt che alla prima stagionale in casa sconfigge l'Andrea Costa.
Sorride l’Ambalt che alla prima stagionale in casa sconfigge l’Andrea Costa.

Prima giornata di campionato per l’Ambalt USB Recanati e l’Andrea Costa Imola Basket, che si affrontano al Pala Rossini di Ancona, casa della squadra marchigiana.

I primi punti del match li segna Hassan per Imola, ma Recanati pareggia subito con Pierini. L’Andrea Costa si riporta ancora sopra, ma l’Ambalt pareggia di nuovo i conti. Grande equilibrio ad inizio match con Sorrentino e Maggioli sugli scudi. La situazione di parità si sblocca dopo la’allungo a +4 di Recanati con Loschi in evidenza, ma la tripla di Prato riporta sotto Imola. La squadra di casa prova a tenere in mano la gara ma un’altra tripla, questa volta di Hassan riporta in equilibrio la gara. Solo nel finale del periodo Maspero e compagni allungano nuovamente fino al +6 e chiudono in vantaggio il primo quarto. Nels econdo periodo Spizzichini firma anche il +10 per l’Ambalt che vola in doppia cifra. Imola però è ancora viva e con Prato e Preti riduce punto dopo punto il vantaggio degli avversari, mentre l’Ambalt non si ritrova più. Sorrentino dà la sveglia e Recanati allunga nuovamente, ma serve a poco perché Imola trova in Cohn l’arma in più e pareggia ancora il match. Ancora l’americano porta anche in vantaggio l’Andrea Costa. Recanati prova a resistere, ma Rannuzzi a suon di triple aumenta ancora il distacco. Sorrentino e compagni allora reagiscono e pareggiano la partita, ma ancora Imola allunga e poi Rannuzzi fa chiudere il primo tempo in vantaggio ad Imola segnando il canestro del +4. Punteggio sul 41-45.

Al rientro in campo Sorrentino riporta sotto l’Ambalt, ma l’Andrea Costa allunga ancora con Cohn. Loschi e compagni però non si arrendono e con la tripla dell’ex Scafati tornano in vantaggio. Poi è capitan Pierini ad allungare, ma ancora l’Andrea Costa pareggia la partita con Cohn. Poi Hassan segna il +2 per Imola, ma Loschi e co. non ci stanno e si riportano avanti fino al +5. Imola rosicchia qualche punticino, ma l’Ambalt rimane sempre in vantaggio fino al termine del quarto. Nell’ultimo periodo si riparte dal +5 per i padroni di casa, ma Tassinari e Hassan spingono Imola fino al -1. Loschi però piazza la tripla del +4 e Recanati allunga nuovamente. Imola cerca di rientrare ancora, sempre con Hassan ma l’Ambalt è caparbia e resiste bene agli attacchi avversari segnando con ottime conclusioni. A metà periodo però Prato con un sussulto rimette Imola davanti realizzando dalla lunetta. Sembra finita per Recanati che fatica a trovare punti, ma poi Sorrentino prende per mano i suoi e firma il +3. Gli ospiti pareggiano ancora a tre dalla fine e l’equilibrio non sembra volersi spezzare. Ad ogni attacco dei padroni di casa, infatti, gli avversari rispondono presenti. La partita si decide cosi nei secondi finali, quando Rannuzzi segna il +1 per Imola, ma capitan Pierini segna proprio sulla sirena e regala la vittoria all’Ambalt. Finisce 89-88.

Cpiatn Pierini è il match winner per Recanati.
Capitan Pierini è il match winner per Recanati (radionuova.com).

Ambalt Recanati: Loschi 23, Reynnolds 22, Sorrentino 20, Pierini 12, Maspero 5, Marini 4 , Spizzichini 2, Bolpin 1, Fossati 0, Andrenacci 0, Gianmarco Armento 0, Nicolas Breccia 0

Tiri liberi: 15 / 16 – Rimbalzi: 35 (Reynnolds 11) – Assist: 22 (Sorrentino 8)
Andrea Costa Imola: Prato 20, Cohn 19, Ranuzzi 17, Hassan 12,  Preti 7, Maggioli 6, Tassinari 5, Norfleet 2, Cai 0, Wiltshire 0, Pelliconi 0, Borra 0
Tiri liberi: 11 / 14 – Rimbalzi: 18 (Cohn 5) – Assist: 23 (Norfleet 5)
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.