Piero Bucchi: “Dispiaciuto ma non meravigliato dall’addio di Toti. Spero qualcuno si faccia avanti altrimenti la Virtus scomparirà”

Home Serie A News

Dopo il clamoroso, quanto inaspettato, addio di Claudio Toti come patron della Virtus Roma, la situazione nella capitale non è delle migliori. La sopravvivenza della società è a serio rischio e uno di quelli che meglio conosce il quadro completo è coach Piero Bucchi che, alla Gazzetta dello Sport, ha parlo dell’importanza di Toti e della stima che prova nei suoi confronti.

“L’ingegnere ha avuto il coraggio di portare avanti il basket a Roma per 20 anni, quindi in un mondo dove tutti parlano e criticano io dico solo chapeau. E c’è voluto coraggio perché Roma ha uno zoccolo duro di 2-3 mila appassionati che si fanno anche 50 km di raccordo per vedere il basket, ma gli altri sono occasionali. Roma è anche una città in cui c’è la contraddizione della mancanza di un palazzetto comunale. Quello dell’Eur è privato e per giocarci si parte da un costo a bilancio di 400mila euro a stagione, un’enormità”.

Le difficoltà di Claudio Toti erano note da anni, infatti Bucchi precisa: “Quando mi ha chiamato per darmi la brutta notizia sono rimasto dispiaciuto ma non meravigliato. Da tempo cercava qualcuno che potesse almeno affiancarlo”.

L’allenatore bolognese sottolinea anche quanto sia profondo l’amore nutrito dalla famiglia Toti per la Virtus Roma: “Ho sentito una persona molto addolorata, è sempre stato un appassionato vero ed era ormai l’ultimo dei mecenati a resistere in A. Non è stata una decisione a cuor leggero e sono convinto che potrebbe ancora restare a dare una mano, anche perché come lui i figli sono tifosi veri della Virtus. Ma da solo sicuramente non più. Cosa succederà? Non lo so, voglio sperare che qualcuno si faccia avanti per non assistere alla scomparsa della Virtus. Certo, la difficoltà economica del momento non aiuta, ma il tempo per provare a fare qualcosa c’è”.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.