Pietro Aradori: “Vogliamo finalmente dare una gioia ai nostri tifosi”

Home Nazionali News

Il cagnaccio torna a casa, finalmente non da avversario: Pietro Aradori, bresciano purosangue e capitano della Nazionale italiana stante l’assenza di Luigi Datome, scenderà in campo con la maglia azzurra davanti al pubblico della sua città natale.

Un sogno che si avvera – racconta Aradori sulle pagine della Gazzetta Dello Sport – giocare davanti a familiari ed amici, so già che avrò i brividi appena suonerà l’inno d’Italia. Loro sono già qualificati ma giocheranno lo stesso alla morte, Italia-Lituania non è una partita come le altre, loro sono la nostra bestia nera ultimamente, ma anche noi in passato gli abbiamo dato parecchie delusioni; vorremmo finalmente dare una gioia al nostro pubblico centrando un obiettivo che manca dal 2006.

In seguito ci si è spostati sull’attuale stagione che sta vivendo con la maglia della Virtus Bologna:

Non siamo partiti molto bene ma piano piano ci stiamo risollevando: in coppa siamo ancora imbattuti dopo 7 partite e i miei compagni mi stanno aiutando molto, mi sento bene anche se non è facile stare al passo dopo tanti anni sul parquet.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.