Pistoia non cade tra le mura amiche, battuta la Sutor agilmente

Home

Giorgio Tesi Group Pistoia – Sutor Montegranaro 85-66

(21-21 ; 41-38 ; 62-50)

La dodicesima giornata del girone di ritorno mette di fronte la Pallacenstro Pistoia e la Sutor Montegranaro, i toscani hanno ancora parecchie speranze per un piazzamento ai Playoffs che dista soli 2 punti in classifica, i marchigiani invece sono ancora coinvolti nella lotta per la salvezza con Pesaro, ma a 4 punti di distanza possono dormire sonni quasi tranquilli. Paolo Moretti schiera un quintetto composto da Brad Wanamaker, Deron Washington, Kyle Gibson, Ed Daniel e JaJuan Johnson, coach Recalcati risponde con Daniele Cinciarini, Nemanja Mitrovic, Jakub Kudlachek, Valerio Mazzola e Zeliko Sakic.

Il primo quarto si apre con una serie di canestri da una parte e dall’altra, Pistoia passa a condurre due volte nei primi due minuti e con la tripla di Washington raggiunge il +4 (10-6), ma dalla lunetta Campani e Cinciarini ristabiliscono la parità a quota 11. Il parziale della Sutor sale fino al 9-0, poi Galanda riporta i toscani in partita con due canestri che valgono il -3 e il primo periodo si chiude con la tripla della parità di Wanamaker (21-21). Galanda è on fire e apre anche il secondo quarto con una tripla a cui seguono il canestro di Washington e 5 punti consecutivi di Cortese per l’allungo di Pistoia, che si porta sul 30-21. Montegranaro prova a prendere per i capelli gli avversari, Mazzola segna il -4 che chiude un mini-break di 5-0, Pistoia riprova a scappare ma viene nuovamente recuperata, JaJuan Johnson segna il canestro che chiude il primo tempo sul 41-38.

Il terzo periodo è decisivo per l’andamento della gara: si apre con un parziale di 8-0 ad opera di Pistoia (49-38) e prosegue con i toscani in testa. I padroni di casa raggiungono il +13 (59-46) con due triple consecutive di Meini e Cortese, Cinciarini è l’unico della Sutor a lottare e poco può contro i canestri di Washington che fissa il 62-50 al termine del quarto. L’ultimo periodo è ordinaria amministrazione dei toscani, che gestiscono il vantaggio con Wanamaker e un ispirato Cortese che colpisce dalla distanza. Daniel e Gibson completano l’opera e Pistoia può festeggiare la vittoria.

MVP: Riccardo Cortese, inarrestabile dalla lunga distanza, è il miglior marcatore di Pistoia con 16 punti frutto di 2/2 da due e 4/6 da tre.

Giorgio Tesi Group Pistoia: Meini 3, Gibson 11, Bozzetto 2, Cortese 16, Evotti 2, Daniel 7, Washington 13, Johnson 14, Wanamaker 9, Galanda 8.

TL 16/22   T2 18/42   T3 11/19
Rimbalzi: 34 (Washington 10)
Assist: 17 (Wanamaker 8)

Sutor Montegranaro: Piunti, Mitrovic 5, Rossi, Cinciarini 18, Campani 19, Lauwers 5, Mazzola 6, Tessitore, Kudlacek 2, Sakic 11.

TL 18/27   T2 18/37   T3 4/19
Rimbalzi: 33 (Sakic e Campani 7)
Assist: 9 (Cinciarini 3)

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.