Pistoia realizza il suo miracolo: batte Caserta e vola ai Playoffs.

Home

Al PalaCarrara i padroni di casa della GTG ospitano la Pasta Reggia Caserta in quello che è a tutti gli effetti, uno spareggio per l’ottavo posto in classifica, che garantisce l’ingresso ai playoff. Pistoia ha l’obbligo di vincere con almeno 7 punti di scarto per guadagnare la post season che avrebbe del miracoloso.

Quintetti:

GTG Pistoia: Wanamaker, Gibson, Washington, Johnson, Daniel
Pasta Reggia Caserta: Moore, Mordente, Roberts, Brooks, Easley

CRONACA:

I Tempo: L’inizio è tutto per gli ospiti che guidati da un preciso Brian Roberts volano sul 7-2 ma Washington e Johnson firmano tutti i primi 11 punti di Pistoia che valgono il pareggio. Si gioca a ritmi forsennati ed alla fine del primo quarto saranno già 11 le palle perse in totale (7-4) ma la GTG trova due triple con Cortese ed una da centrocampo di Meini che chiude il primo quarto sul 17-13.
Caserta propone una zona 2-3 ma è in attacco che incontra le maggiori difficoltà: Brooks è freddo complice anche un ottimo lavoro difensivo di Daniel. Michelori sembra l’unico in palla ma dall’altra parte Washington e Wanamaker costruiscono principalmente dalla lunetta il +8 sul 25-17. Negli ultimi due minuti Caserta ritrova il vero Brooks ed accompagnato da due triple di Scott e Vitali piazza un 12-2 di parziale che manda le squadre negli spogliatoi sul punteggio di 27-29.

chris-roberts_0

II Tempo: La ripresa si riapre come era finita con un 5-0 propiziato da Brooks e Vitali ma Pistoia reagisce subito e piazza un 9-0 condito da due schiacciatone di Wanamaker e Johnson. La partita ora è spettacolare con le squadre che trovano il fondo della retina con continuità mantenendo sempre alti il ritmo e l’intensità. Il tecnico fischiato a Molin è deleterio perché Pistoia scappa via con un super Wanamaker che domina gli ultimi 5 minuti di 3° quarto portando la GTG agli ultimi 10 minuti sul punteggio di 57-47.
Caserta non ci sta e con due triple di Scott e Brooks riapre i giochi ma due tecnici a Moore e Roberts sembrano condannare la Pasta Reggia con Gibson che converte i liberi con freddezza. Roberts però è galvanizzato e coadiuvato da Scott, riporta Caserta sotto di un punto sul 64-63. Wanamaker però è immarcabile e segna 6 punti in fila che danno il +7 a Pistoia con un minuto da giocare. Daniel e Johnson prendono tutti i rimbalzi ma l’ultimo è di Moore che vale il -5 con 10 secondi da giocare. Da Avellino però arriva la notizia della sconfitta di Reggio Emilia quindi a Pistoia bastano 3 punti di scarto per andare ai PO. Washington fa 1/2 ai liberi e Scott mette una tripla da 8 metri che vale il -3. Johnson va in lunetta ma è glaciale ed il suo 2/2 vale il 73-68 finale con il quale Pistoia centra un incredibile vittoria che vale i playoff!

brad-wanamaker-mvp-di-giornata-foto-pistoia

GTG Pistoia: Wanamaker 21, Gibson 13, Johnson 13, Washington 10
TL:
24/30 T2: 17/42 T3: 5/13
Rimbalzi:
32 (Washington 11)
Assist:
9 (Wanamaker 5)

Pasta Reggia Caserta: Roberts 16, Scott 15, Brooks 11, Vitali 10
TL:
16/20 T2: 14/39 T3: 8/25
Rimbalzi:
39 (Moore 13)
Assist:
13 (Moore 6)

MVP: Brad Wanamaker (GTG Pistoia): il suo secondo tempo è semplicemente da puro dominatore del parquet. Nessuno di Caserta riesce a fermarlo.

LVP: Marco Mordente (Pasta Reggia Caserta): 0/4 dal campo e 2 palle perse. In una partita come questa serviva tutta la sua esperienza che purtroppo per Caserta è venuta a mancare.

 

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.