Varese non scende in campo, Pistoia massacra gli avversari.

Serie A Recap

The Flexx Pistoia – Openjobmetis Varese 97-64

(20-14; 22-14, 28-15)

Quintetti

PISTOIA: Boothe, Hawkins, Moore, Crosariol, Petteway

VARESE: Anosike, Cangur, Cavaliero, Eyenga Maynor

Assenze

Antonutti e Solazzi per Pistoia, squadra al completo per Varese.

Stato di forma

Varese arriva al confronto sul campo di Pistoia con un record del 50% nelle prime 4 partite, mentre la The Flexx si presenta al quinto appuntamento stagionale come fanalino di coda, 1-3 il conteggio.

La gara

Un secco 4-0 sull’asse Boothe-Hawkins inaugura la partita, fornendo un assaggio di ciò che sarà il match. Maynor e Cavaliero muovono la retina per Varese con la tripla del -1ed il successivo canestro del sorpasso, unico motivo per cui la vittoria dei padroni di casa non potrà essere definita una “wired-to-wired“: Hawkins, Magro ed Anosike firmano un perentorio 6-0, Eyenga prova a rispondere ma con Cournooh Davis , Hawkins e Pettaway Pistoia mantiene gli avversari a distanza. Il canestro di Avramovic chiude il primo quarto sul 20-14, ma dopo l’intervallo breve la musica non sembra cambiare: Johnson e Campani firmano il -4 sul 23-19, ma con Petteway, Crosariol e Magro i padroni di casa allungano fino alla doppia cifra di vantaggio. Pistoia cerca di restare in gara e continua ad attaccare, ma l’offensiva degli avversari è martellante, ed il 5-0 in chiusura di tempo manda tutti negli spogliatoi sul punteggio di 42-28.

Così come accaduto nella seconda frazione anche il secondo tempo si apre con un tentativo di Varese di risponde agli avversari: dopo la tripla di Boothe, Cavaliero e Maynor segnano 5 punti in un amen, ma la The Flexx riprende ben presto da dove aveva cominciato e macina velocemente fino al +21 con la tripla di Petteway. Lombardi e Crosariol allungano fino al +24 (60-36) prima Johnson interrompa il parziale con la tripla del 39esimo punto varesino. I 4 punti in fila di Boothe valgono il +25, e dopo il canestro di Avramovic, le firmature di Crosariol, Cournooh Davis e Lombardi portano i padroni di casa sul +29 (70-41) prima che Pelle chiuda il penultimo sul 70-43.

Remi in barca per entrambe le squadre e pieno garbage time negli ultimi 10′. La The Flexx trova il +30 con la tripla di Petteway, Pelle e Cavaliero combinano per il 7-0 che vale il -23, ma li ultimi superficiali tentativi degli ospiti non riescono a produrre un ulteriore miglioramento del passivo: ben presto i canestri di Lombardi, Crosariol e Solazzi consentono a Pistoia di tornare oltre le 30 lunghezze di vantaggio. I due punti di Johnson e la successiva risposta di Cournooh Davis pongono fine ad una gara mai realmente iniziata, finisce 97-64.

Svolta della partita

Pistoia domina dall’inizio alla fine, Varese non trova mai il pallino della gara e subisce impotente il gioco degli avversari.

Migliori in campo

PISTOIA: Curnooh David. 21 minuti in campo e ben 20 punti a referto, con un chirurgico 5/5 da 2 e 3/5 dal campo.

VARESE: Cavaliero. Probabilmente l’unico in partita, chiude a quota 15 punti (migliore dei suoi) e cattura 3 rimbalzi in 22 minuti di gioco.

Peggiori in campo

VARESE: Eyenga. Oltre ai 4 liberi (unici 4 punti) c’è poco altro. Troppo poco per un titolare in campo per 23 minuti.

Tabellini

PISTOIA: Cournooh David 20, Petteway 14, Magro 12, Crosariol 12, Hawkins 11, Lombardi 11, Boothe 9, Solazzi 4, Moore 4, Di Pizzo.

VARESE: Cavaliero 15, Johnson 10, Pelle 8, Campani 7, Avramovic 7, Eyenga 4, Anosike 3, Ferrero 2, Kangur, Bulleri, Canavesi.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.