Pistons for sale: Smith e Jennings sul mercato, Monroe parte per una scelta

Home NBA News

La stagione dei Detroit Pistons sembra ormai compromessa: nonostante le ultime due partite vinte, la squadra allenata da Stan Van Gundy ha di fronte a se una risalita quasi impossibile, vista la terzultima posizione a Est con un record di 5-19.

La dirigenza non è ovviamente contenta e sta pensando di muoversi sul mercato: in partenza ci sarebbero Josh Smith, Brandon Jennings e Greg Monroe. I primi due sono dei veri e propri flop, l’ex Hawks sta infatti tirando malissimo (39% dal campo, 26% da tre) per 13.7 punti di media a partita, il playmaker visto anche in Italia a Roma non sta facendo meglio con 12.7 punti e 6.2 assist a sera, tirando col 37% dal campo e il 33% da tre. I due guadagneranno rispettivamente 13.5 e 8 milioni di dollari a testa questa stagione.

Infine anche Greg Monroe è ufficialmente avaiable: il lungo, rimasto in estate solo per mancanza di offerte, è sul mercato e il prezzo è fissato: almeno una scelta al primo turno. Secondo una fonte, Monroe “accetterebbe qualsiasi offerta o quasi, pur di lasciare Detroit”. Tra le possibili acquirenti ci sono Boston e Phoenix, ma resta da vedere se qualcuno deciderà di privarsi di una scelta per un giocatore che sarà in ogni caso free agent tra qualche mese.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.