Playoff A2: Brescia come gara1 ma la rimonta non riesce; Torino fa 1-1

Serie A2 Recap

CENTRALE DEL LATTE BRESCIA-MANITAL TORINO 74-85

(13-22; 12-27; 24-16; 27-20)

Si torna al San Filippo, per il secondo atto di questa serie: una gara tra queste due formazioni non è mai un match banale e la conferma è arrivata, oltre ai match di stagione regolare, anche in gara1 dove Brescia ha sorpreso una Torino impeccabile per tre quarti con un parziale nel quarto periodo che ha ribaltato il match. Oggi ai bresciani serve la riconferma, ai torinesi il pareggio.

Coach Diana riparte con gli stessi cinque di due giorni fa: Fernandez, Nelson, Loschi, Brownlee e Cittadini; coach Bechi non cambia nulla nel quintetto di partenza: Giacchetti, Lewis, Mancinelli, Rosselli e Fantoni. Inizio subito su ritmi alti: Brescia comincia bene dall’arco, ma Lewis e Rosselli portano avanti i gialloblu che a metà periodo sono sul 8-11; la PMS costringe i biancoblu a soluzioni perimetrali e molti errori in attacco e la schiacciata di Lewis mette la freccia a Torino che va sul 11-18 e costringe Diana al primo timeout della partita. La Manital però, come in gara1, ha in pugno la partita e Miller inchioda il 13-22 che chiude il primo periodo.

Piovono bombe in avvio di secondo quarto ma l’inerzia è ancora a favore degli ospiti nettamente ben messi sul parquet; il vantaggio ospite continua a crescere merito soprattutto frutto di molte soluzioni all’interno dell’area, ma è la bomba di Gergati che affossa Brescia sul 19-37 e Diana chiama nuovamente timeout. I lombardi sbagliano di tutto e di più cercando la soluzione individuale, mentre la formazione ospite è glaciale e manda i padroni di casa sul 25-49 al termine del primo tempo. Se ieri era un incubo, oggi è decisamente peggio per la formazione biancoblu.

Ian Miller: primo tempo impeccabile con 14 punti
Ian Miller: primo tempo impeccabile con 14 punti

All’uscita dagli spogliatoi, però, Brescia si mostra un’altra squadra e un 6-0 di avvio porta coach Bechi al timeout; Nelson e Cittadini spingono i biancoblu che sono molto più determinati ma il vantaggio gialloblu è ancora consistente sul 38-54 di metà periodo. Giacchetti e Miller ricominciano a macinare gioco e Torino riesce a rispondere bene ai tentativi di rimonta dei padroni di casa: prima degli ultimi 10′ siamo sul 49-65.

Nel quarto periodo, ancora una volta, i lombardi partono con le migliori intenzioni, ma stavolta Torino non lascia mettere la freccia ai padroni di casa; pian piano i biancoblu ritornano a -11 a 5′ dal termine ma il lay up di Bruttini spinge Diana al timeout sul 61-74. Brescia però inizia ad andare in confusione in attacco e i gialloblu gestiscono bene il vantaggio fino alla fine: finisce 74-85.

Roberto Nelson: grande prova d'onore per l'americano con 24 punti
Roberto Nelson: grande prova d’onore per l’americano con 24 punti ma non basta

MVP, Ian Miller: partita a dir poco glaciale per l’americano autore di 19 punti e un periodo in questi playoff davvero da urlo. COSTANTE!

TABELLINI:

CENTRALE DEL LATTE BRESCIA: PUNTI: Fernandez 6, Cittadini 13, Vertova, Alibegovic 6, Piantoni, Benevelli, Loschi 7, Passera 6, Tomasello, Nelson 24, Giammò, Brownlee 12; RIMBALZI: 29 (Cittadini 13); ASSIST: 12 (Alibegovic 4); TIRI DA 2: 18/33; TIRI DA 3: 7/26; TIRI LIBERI: 17/21

MANITAL TORINO: PUNTI: Giachetti 13, Mancinelli 17, Fantoni 3, Lewis 31, Rosselli 10, Viglianisi, Bruttini 4, Gergati 6, Pichi, Miller 19; RIMBALZI: 34 (Rosselli 7); ASSIST: 9 (Giacchetti, Mancinelli, Gergati, Miller 2); TIRI DA 2: 19/37; TIRI DA 3: 9/21; TIRI LIBERI: 20/31

Federico Gaibotti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.