Playoff A2: Brescia tiene testa per 40′, poi la spunta Torino all’overtime: 3-1 ed è finale!

Home Serie A2 Recap

MANITAL TORINO-CENTRALE DEL LATTE BRESCIA 91-86 OT

(19-27; 24-18; 23-17; 15-19; 10-5)

Il palaRuffini è pronto in una gara da dentro fuori: Torino vuole mantenere l’imbattibilità casalinga e archiaviare la pratica Brescia; dall’altro lato della medaglia, i lombardi devono assolutamente vincere per portare almeno la serie a gara5. Coach Bechi parte con i soliti Giacchetti, Rosselli, Mancinelli, Lewis e Fantoni; idem per coach Diana con Fernandez, Loschi, Nelson, Brownlee e Cittadini.

Come nelle prime 3 gare, Torino parte forte e con le soluzioni dall’arco va subito sull’8-3; ma stavolta il copione cambia: Brescia riesce a rimanere in scia e a tenere testa alla coppia MancinelliLewis trovando diverse soluzioni in attacco e Nelson costringe coach Bechi al timeout sul 14-17. Timeout che però non gira la partita, nonostante le rotazioni: Fernandez fa il ruolo della mina vagante nella difesa avversaria e i suoi 12 punti nel primo periodo consentono a Brescia di chiudere avanti il primo periodo sul 19-27.

Nel secondo quarto, i padroni di casa provano a riavvicinarsi ma anche questa volta Brescia risponde con Brownlee e Alibegovic che scrivono il primo +10 della partita; Miller prova a rimettere in corsa la PMS, ma i biancoblu rispondono prontamente mantenendo le distanze. Il momento buono di Rosselli costringe Diana al timeout, ma il capitano di Torino è lanciato e guida con un break la rimonta dei suoi: Fantoni scrive -1, ma è l’1/2 dalla lunetta di Cittadini a chiudere il primo tempo sul 43-45.

Guido Rosselli: il capitano di Torino ha guidato una splendida rimonta nel momento più delicato del secondo quarto (sportorino.com)

Al rientro in campo, Torino cambia marcia: un 9-2 consente ai gialloblu di tornare in vantaggio a 5 lunghezze; ma ancora una volta Brescia non vuole mollare, stavolta con Cittadini, che sigla canestri importanti che tengono i lombardi a un possesso di distanza. Il bonus però penalizza i biancoblu e i falli guadagnati consentono a Torino di mantenere a debito distacco gli avversari sotto i colpi di Lewis e Mancinelli; tuttavia è Alibegovic a chiudere il terzo periodo con la bomba del 66-62.

Miller inaugura l’ultimo periodo ma le bombe di Passera e Alibegovic valgono il pareggio a quota 68 e il nuovo timeout per coach Bechi. Il match gira su livelli di altissima tensione e il sorpasso di Cittadini del 75-77 spinge il coach labronico al nuovo minuto di sospensione. Gli ultimi minuti scorrono con il punteggio che si smuove poco: Brescia però tiene la testa avanti anche a 30” dal termine ma i 24 secondi scadono e Bechi chiama l’ultimo timeout a disposizione con 10” da giocare sul 79-81. I falli sistematici mandano in lunetta Giacchetti che non sbaglia: 81 pari a 5” dal termine e timeout Brescia; Fernandez sbaglia il canestro del pareggio: è overtime!

Giacchetti e Rosselli però mettono subito la freccia a Torino con un 6-0 di break e subito Diana ricorre al timeout. Brescia però ha finito le energie e il distacco si allunga fino a +10: da quel momento Torino non forza più la mano e finisce 91-86.

Juan Fernandez: l'italoargentino firma una prova super a 19 punti, 8 rimbalzi e 8 assist ma non basta
Juan Fernandez: l’italoargentino firma una prova super a 19 punti, 8 rimbalzi e 8 assist ma non basta

MVP, Guido Rosselli: il capitano firma una gran prova di sostanza ed efficacia con 23 punti, 6 rimbalzi e 3 recuperi

TABELLINI:

MANITAL TORINO: PUNTI: Giachetti 19, Mancinelli 17, Fantoni 4, Lewis 15, Rosselli 23, Viglianisi, Vangelov, Bruttini 4, Gergati, Pichi, Miller 9; RIMBALZI: 47 (Giacchetti, Mancinelli 8); ASSIST: 15 (Giacchetti 4); TIRI DA 2: 25/51; TIRI DA 3: 8/25; TIRI LIBERI: 17/23

CENTRALE DEL LATTE BRESCIA: PUNTI: Fernandez 19, Cittadini 18, Bolis, Alibegovic 9, Assoni, Benevelli 7, Loschi 3, Passera 3, Tomasello, Nelson 12, Giammò, Brownlee 15; RIMBALZI: 31 (Cittadini 10); ASSIST: 16 (Fernandez 8); TIRI DA 2: 21/41; TIRI DA 3: 11/32; TIRI LIBERI: 11/16

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.