PLAYOFF SERIE A BEKO: Milano scappa solo nel finale; Gentile e Samuels guidano la serie sul 2-0

Home

EA7 MILANO – GIORGIO TESI GROUP PISTOIA 87-67

(22-21; 39-38; 63-55)

 Milano esce vittoriosa anche in Gara-2, mantenendo l’imbattibilità sul proprio campo. Come nel match di lunedì, però, gli uomini di Banchi faticano molto per 30’, giocando una brutta pallacanestro, riuscendo però a dare lo strappo decisivo ad inizio del quarto periodo. Ottima prova di Gentile, Samuels e un ritrovato Hackett, mentre nelle file dei toscani si contano le solide prestazioni di Washington, Gibson e Johnson.

I primi punti di Milano portano tutti la firma di capitan Gentile, che firma il 4-0 iniziale. Washington approfitta di uno sbandamento meneghino ma Hackett e Langford rispondono prontamente (9-2 al 4’). L’attacco di Milano però si dimostra frettoloso e alcuni individualismi portano a ben 4 perse, di cui approfittano i toscani (11-11 al 6’). Samuels, ma soprattutto uno scatenato Gentile (già in doppia cifra) riporta avanti l’Olimpia, che conquista il primo quarto, anche se di misura (22-21 al 10’).

Parziale di 12-0 pistoiese questa volta, che apre il secondo tempo, portando i suoi in vantaggio (22-33 al 15’), mentre l’Olimpia non trova la via del canestro, intestardendosi con tiri dalla lunga distanza. E’ Moss che sblocca l’attacco, seguito a ruota da Kangur, sbloccando una situazione che stava aggravandosi sempre più. Wanamaker ruba palla a segnando in contropiede ma Moss risponde ancora dai 6,75, Langford dalla media, con successivo assist a Melli; Hackett chiude con Cerella un contropiede che da ossigeno ad una EA7 in evidente difficoltà (37-38 al 19’). Pistoia spreca una rimessa, ma Moss non arriva in tempo al ferro prima della sirena.

Langford firma i primi punti di Milano ma Gibson approfitta di un’ingenuità di Melli per segnare i liberi dalla lunetta dopo un fallo su un tentativo da tre punti. Ai liberi di Gentile rispondono Johnson e Washington ma Samuels ricuce da sotto (46-45 al 24’). Pur mettendoci grinta, l’Olimpia non riesce a prendere il controllo del match, complice anche una Pistoia che dà l’impressione di avere un’impronta mentale sulla partita maggiore, con meno pressione (54-53 al 18’). Gentile e Samuels fanno la voce grossa ancora, firmando giocate che danno uno strappo per il +8 casalingo (63-55 al 29’).

Al 32’ Jerrels firma i suoi primi punti con una tripla, seguito a ruota da Hackett (nel mezzo un super alley-hoop di Johnson) e dai canestri di Samuels (71-62 al 34’). Il Forum esplode alla tripla del centro giamaicano che vale il +12 milanese (76-64 al 36’), con Pistoia che adesso mostra i suoi limiti, subendo soprattutto a rimbalzo. Quando mancano quasi 2’ alla fine, col punteggio di 81-66, l’Olimpia gestisce, dando sazio anche al giovane Tourè, portandosi sul 2-0 nella serie (87-67 al 40’).

EA7: Gentile 19, Hackett 10, Langford 12, Samuels 16, Jerrels 11. All. Banchi

Rimb: 35 (Moss e Samuels 6)

Ass:  14 (Hackett 5)

GIORGIO TESI GR.: Washington 13, Gibson 12, Johnson 14

Rimb: 18 (Daniel 5)

Ass: 17 (Gibson 5)

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.