Poliziotti si travestono da cestisti per beccare una banda di spacciatori

Serie A News

Curiosa operazione di polizia avvenuta a Milano nei giorni scorsi. Alcuni agenti hanno trascorso circa una settimana a giocare per diverse ore nel playground di Via Oroboni (zona Comasina) per tenere d’occhio alcuni sospetti spacciatori. Facendo finta di sfidarsi in lunghissime partite, i poliziotti sono riusciti a risalire al modus operandi di un gruppo di pusher che si servivano anche di droni per controllare che i loro “sottoposti” lavorassero regolarmente e soprattutto verificare l’eventuale arrivo delle forze dell’ordine. Neanche l’occhio elettronico, però, è riuscito a smascherare la copertura dei tre che nel tempo libero giocano veramente a basket a livello amatoriale. Dopo qualche giorno di appostamento con la palla in mano hanno bloccato un pusher con due chili di hashish in macchina e poi hanno perquisito l’appartamento che la banda usava come base, trovando altri 15 chili di “fumo” e quasi 2 di cocaina. Al termine dell’operazione, ribattezzata “Playoff NBA” in manette sono finiti quattro uomini fra i 21 e i 27 anni, tutti di nazionalità albanese.

 

Fonte: MilanoToday

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.