Post Milano-Olympiacos, Pianigiani: “Errori arbitrali gravi, contro di noi però non è mai facile”

Coppe Europee Eurolega

Così Coach Simone Pianigiani dopo la partita con l’Olympiacos: “I miei giocatori hanno giocato una gran partita. Abbiamo perso solo un quarto. Mi spiace perché in quel secondo periodo abbiamo esitato e rinunciato a qualche tiro. Abbiamo avuto un po’ di panico. Peccato perché li avevamo costretti a giocare ai ritmi che volevamo, avevamo eliminato Milutinov, avevamo accettato che segnassero qualche punto in più del solito ma che ci venissero dietro. I dettagli hanno fatto la differenza. Abbiamo commesso qualche errore, e naturalmente sull’ultimo possesso dovevamo penetrare visto che erano in bonus ed eravamo sotto di un solo punto. Però li avevamo attaccati bene anche con gli isolamenti. Ci sono stati un paio di errori arbitrali gravi che loro hanno ammesso, soprattutto un fallo chiamato a Tarczewski, e questo fa male. In futuro ci guadagneremo il rispetto necessario per non dover commentare questi episodi. Posso solo dire bravi per come abbiamo affrontato una squadra come questa e trovato risorse per segnare anche contro questa difesa. Mi spiace perché questi finali sono penalizzanti. Di sicuro abbiamo raccolto meno di quanto avremmo meritato pesando anche al supplementare con il Fenerbahce.  Ci prendiamo quello di buono che abbiamo fatto anche se perdere così infastidisce. E ora serve uno sforzo per non perdere fiducia. L’arrivo di Jerrells doveva allentare l’impegno degli altri ma si è fatto male Goudelock e così abbiamo esagerato anche con Jerrells perché ora pure Bertans è in difficoltà. Però queste partite dicono che contro di noi non è mai facile per nessuno. Dovremo essere bravi per capire come fare l’ultimo passo per vincere queste partite, capire cosa ci manca e guardare a questo e non alla delusione di non avercela fatta per un niente. I ragazzi si meritanoi di più per come lavorano, eseguono, si impegnano”.

Fonte: ufficio stampa Olimpia Milano

Francesco Manzi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.