Post Roma-Brindisi, Vitucci: “Sono contento ma convinto che abbiamo ancora molti margini di miglioramento.”

Serie A News

“Sono molto contento della partita. Per quanto riguarda Thompson è chiaro che giocando da play ci aspettavamo una reazione che ha avuto ma può fare di meglio.  Per noi averli tenuti a sessantatré punti è buono. Dobbiamo essere questi e rispetto alla prima abbiamo trovato maggiori soluzioni. La Supercoppa ci ha messo fuori asse perché noi non siamo Sassari o Venezia e giovedì abbiamo giocato contro un avversario più sereno e ciò ha fatto la differenza. Oggi volevamo dare una risposta e ci siamo riusciti. Thompson può migliorare, la panchina a momenti è andata bene ed altri meno ma sono convinto che abbiamo abbastanza margini. Se siamo superficiali però facciamo schifo. Se invece facciamo il nostro siamo un’ottima squadra. Brown è un ragazzo di grande sensibilità ed attenzione verso i compagni e questo conta. In più è atipico dal punto di vista tattico. Non tanti credevano che potesse giocare in A e per questo è rimasto con noi volentieri. Kelvin Martin è simile a Chappell e sta facendo scelte efficaci. Sono convinto che crescerà anche lui. Come abbiamo visto nella parte finale del terzo quarto il vantaggio è aleatorio e dobbiamo essere più concentrati. Per il discorso della differenza canestri dobbiamo tenere la consistenza soprattutto mentale. Su Cattapan non si è mai confrontato con la Serie A. È un investimento che facciamo per vedere se ha qualità di stare in campo. Bisogna bilanciare il suo lavoro quotidiano e dargli fiducia. Bisogna vedere quanto riusciamo a migliorarsi di partita in partita. Ci sono squadre più attrezzate della nostra e facciamo parte con Roma del secondo gruppone che sgomiterà per soffrire il meno possibile perché si pagheranno. L’obbiettivo è la salvezza e cercheremo di raggiungerlo.”

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.