Pozzecco post Sassari – Brindisi: “Gara straordinaria, non si può giudicare solo sui risultati”

Home Serie A News

Le parole dell’allenatore della Dinamo Sassari, Gianmarco Pozzecco, al termine della gara di Coppa Italia persa con l’Happy Casa Brindisi.

Faccio i complimenti a tutti: a Brindisi che ha vinto una partita straordinaria ma anche ai miei ragazzi che hanno ripagato le aspettative dei tifosi. Avrei preferito un finale diverso, la tripla di Martin poteva tranquillamente non entrare ma non cambia la sostanza di una gara spettacolare. Mi dispiace per la squadra ma non abbiamo nessun rimpianto, abbiamo tentato di tutto per vincere ma quel canestro lì ha deciso l’incontro. In determinate situazioni bisogna pensare che oggi abbiamo venduto un prodotto estremamente utile per tutti quelli che vivono di questo sport: come ha detto ieri sera anche Djordjevic, il livello del basket italiano si sta alzando e si avvicina sempre di più a quello di qualche anno fa.
Sapevo che si sarebbe deciso tutto nel finale, anche noi abbiamo messo la testa avanti, non credo che Brindisi abbia dominato la sfida, è vero che aveva l’inerzia leggermente dalla sua ma secondo me la gara è stata sempre equilibrata. Oggi loro hanno vinto giocando una grandissima partita come quella che abbiamo fatto noi, in Italia dobbiamo riuscire a capire che si può anche perdere. Non bisogna cercare scuse, sono stati un po’ più bravi di noi ma il lavoro di giocatori e allenatori non può essere giudicato solamente in base ai risultati perché può dipendere tutto da un tiro segnato o sbagliato.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.