Pozzecco: “Spissu giocherà titolare perché è forte! La Serie A è salita moltissimo di livello e tifosi accettate le sconfitte”

Home Serie A News

Gianmarco Pozzecco si è raccontato a L’Unione Sarda in vista dell’inizio della prossima stagione.

SPISSU

Marco è forte, per questo sarà titolare. Gli sto dando una responsabilità che vale come stimolo per crescere ancora. Insisto, stimolo non pressione. Ma non è che vinceremo o perderemo perché lui parte in quintetto. Ci sono Jerrells, Vitali e uno importante come Stefano Gentile, Ognuno avrà responsabilità”.

OTTO ITALIANI

Grande attaccamento e grande coesione di intenti. Senza distinzione tra due gruppi, come può accadere quando hai tanti stranieri. Non vedo giocatori che hanno individualismi, stranieri compresi. Pierre lo conosciamo, Bilan gioca per la squadra, Jerrells sa fare bene l’uno contro uno ma avrà il piacere di giocare per gli altri, come già fatto in carriera; se Evans è rimasto 4 anni in Germania vuol dire che fa gruppo”.

LA SERIE A È PIÙ DIFFICILE?

“Sì, perché ci sono più soldi e anche scelte più oculate. Le società pensano meno alle individualità e più al gruppo, anche con giocatori italiani buoni, perché questo paga, come abbiamo dimostrato noi l’anno scorso”.

ANNATA IRRIPETIBILE?

“Saremo condizionati dal percorso dell’anno scorso. Dopo la sconfitta con Cremona abbiamo perso una sola volta in casa, con Venezia. L’anno scorso ho chiesto tempo, quest’anno chiedo ai tifosi dì saper accettare le sconfitte, anche in casa, e credere nella squadra indipendentemente dai risultati“.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.