Prepotente vittoria di Agrigento su una sempre più in crisi Leonis Roma

Serie A2 News Recap

MONCADA AGRIGENTO – LEONIS ROMA 90-76
(25-18, 17-12, 24-20, 24-26)

Prova da “Gigante” per la Fortitudo Agrigento che trova la seconda vittoria consecutiva davanti al proprio pubblico. Sontuosa prestazione dei biancazzurri che ribaltano la sconfitta dell’andata in chiave playoff.

Primo possesso per gli ospiti e canestro di Hollis, Agrigento risponde subito con rabbia, prima Ambrosin, poi Bell ed Evangelisti sempre da tre e, padroni di casa, subito sulll’11 a 2. A metà frazione Roma torna sotto (11-8), nelle fasi finali i siciliani allungano ancora a +7 (23-16), mantenendo gli avversari a debita distanza sino alla fine del quarto sul punteggio di 25 a 18.

Il secondo periodo si apre con un canestro di Jones per gli ospiti, i siciliani rispondono con Guariglia, Agrigento sbaglia tanto ma Roma riesce a fare peggio, a metà periodo il punteggio è sul 31 a 27. Si prosegue con le difese sempre più aggressive, gli ospiti, più nervosi, perdono la testa e Agrigento allunga sino a + 10 (38-28). Si va alla pausa lunga sul punteggio di 42 a 30.

La ripresa si apre con un canestro di Ambrosin, gli ospiti tentano una timida reazione riuscendo a recuperare qualcosa, a metà frazione (52-42), tuttavia, si prosegue con i siciliani ancora in allungo a +14 (62-48). Il vantaggio per i padroni di casa rimane pressoché invariato sino alla sirena, si va all’ultimo quarto con i biancazzurri avanti di 16 lunghezze (66-50).

Nell’ultimo quarto Agrigento difende bene e continua ad allungare, Roma, letteralmente nel pallone sprofonda a -21 (73-52), ma, improvvisamente si risveglia e realizza un parziale di (0-7) portandosi a -14. A metà periodo (75-61), nel finale un nuovo, leggero, allungo per i padroni di casa sino all’81 a 67, per poi conquistare una preziosa vittoria con il punteggio di 90 a 76.

M Rinnovabili Agrigento: Jalen Cannon 16 (5/8, 0/2), Simone Pepe 15 (5/7, 1/5), Lorenzo Ambrosin 13 (4/5, 1/2), Amir Bell 11 (2/4, 1/2), Dimitri Sousa 11 (2/4, 1/4), Giacomo Zilli 8 (3/7, 0/0), Marco Evangelisti 7 (1/2, 1/3), Tommaso Guariglia 7 (3/6, 0/0), Edoardo Fontana 2 (1/1, 0/0), Giuseppe Cuffaro 0 (0/0, 0/0), Paolo Nicoloso 0 (0/0, 0/0), Paolo nello Trupia 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 23 / 26 – Rimbalzi: 38 12 + 26 (Giacomo Zilli 9) – Assist: 8 (Marco Evangelisti 3)

Leonis Roma: Alessandro Amici 18 (2/3, 2/6), Federico Loschi 16 (2/2, 3/5), Andre Jones 12 (3/8, 2/8), Damian Hollis 12 (2/3, 1/4), Abdel pierre Fall 10 (4/6, 0/2), Eugenio Fanti 3 (1/4, 0/2), Luca Infante 3 (1/3, 0/2), Franko Bushati 2 (0/1, 0/1), Daniele Bonessio 0 (0/0, 0/0), Gianluca Santini 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 22 / 32 – Rimbalzi: 25 11 + 14 (Abdel pierre Fall 11) – Assist: 8 (Alessandro Amici, Andre Jones 3)

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.