Prima sconfitta interna per la Bondi, Forlì si impone all’overtime 94-93

Serie A2 Recap

BONDI FERRARA 93 – 94 UNIEURO FORLI’

(27-24, 7-22, 22-18, 27-19, 10-11)

 

Molinaro parte in quintetto con Bonacina che sceglie di giocare con la coppia di lunghi, e l’avvio del Kleb è fortissimo. Dopo 4′ Forlì è ancora ferma ai blocchi di partenza, mentre dal’altra parte Swann (16 punti nei primi 10′) è inarrestabile. Bonacini muove il punteggio per l’Unieuro con un paio di buone conclusioni e con lui trova i primi punti del suo match anche Lawson. Forlì torna a contatto alla fine del primo quarto che si chiude 27-24 con la tripla del giovane Barbon. Si riprende e l’atteggiamento dell’Unieuro è completamente diverso e si concretizza nel parziale di 0-15 dei primi 5′ della seconda frazione. Sono gli italiani di Forlì a firmare il parziale, Donzelli e Oxilia su tutti, supportati dal solito Lawson in grado di pungere anche da tre. Per Ferrara è un secondo quarto da incubo: entrano Liberati, Mazzoleni e Calò che però non riescono ad essere efficaci in attacco; Forlì riesce a limitare Swann a soli cinque punti nel secondo periodo e il Kleb non trova valide alternative offensive fermandosi a 7 segnati in dieci minuti. L’intervallo lungo porta maggiore concretezza nel gioco della Bondi che è protagonista di un buon terzo periodo. Swann e Fantoni vengono cercati con continuità anche se rimane il primo il terminale assoluto di Ferrara, in doppia cifra anche in questa frazione di gara. Il divario minimo rimane però di 6 punti, con Forlì premiata dalle alte percentuali da due e capace di sprecare pochissimo (8 perse contro le 16 di Ferrara al 30′). L’apertura del quarto periodo è al cardiopalma. Liberati segna i suoi primi punti del match poi serve l’assist per la tripla di Barbon  e Ferrara pareggia a 69. La sapiente regia di Giachetti però riporta Forlì a +10 in un attimo e il Kleb sembra alle corde. Molinaro e Panni la pensano diversamente e in due possessi producono 6 punti, poi è Fantoni a portare addirittura avanti i locali 83-81 ad 1’30” dalla fine. De Laurentis risponde subito al lungo estense e saranno gli ultimi punti dei tempi regolamentari perchè entrambe le squadre non riescono a trovare la giocata decisiva. L’overtime si apre, come di consueto, con la sfida tra Swann e Lawson: 4-2 per l’estense e Ferrara avanti 87-85 al 42 esimo. Poi Donzelli trova il quinto fallo di Fantoni e la lucidità necessaria per un 4/4 dalla lunetta. Forlì a 38” dalla fine è a +3. Bonacina chiama timeout e affida a Swann il possesso decisivo. L’americano subisce fallo da Giachetti e va in lunetta per tre liberi: i primi due sono a segno, il terzo esce e assegna la vittoria all’Unieuro.

 

TABELLINI:

BONDI FERRARA: De Zardo, Molinaro 15, Barbon 9, Panni 12, Swann 43, Petrolati, Liberati 2, Fantoni 12, Conti, Calò, Mazzoleni. All.re Bonacina

UNIEURO FORLI’: Marini 15, Bonacini 12, Johnson 12, De Laurentiis 4, Donzelli 15, Giachetti 6, Fabiani, Piazza, Dilas, Lawson 19, Oxilia 11, Tremolada. All.re Valli

 

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.