Primo dispiacere stagionale per Napoli contro una tenace Ferrara

Recap

Avanti nel primo quarto, sotto nel secondo e nel terzo , poi definitivamente in trionfo. La Top Secret Ferrara di Spiro Leka si regala una favola schiaffeggiando per 73-69  sul parquet amico dell’ “Mf Palace” una Ge.Vi Napoli reduce da  quattro squilli di tromba.  Sorretti da un Panni dalle mani baciate dalla precisione con ben 31 punti finali a referto, gli estensi sono riusciti a sono riusciti a ribaltare il pesante svantaggio di quattordici punti che avevano rimediato a cinque minuti dal termine della contesa con la forza del cuore e della determinazione. Nella casella vittorie il roster emiliano ha così messo la terza v di vittoria dopo quelle scritte in seguito alle partite con Atlante Eurobasket Roma  e Stella Azzurra.  Ai partenopei non è stata sufficiente la vena di cecchinaggio permanente di un prolifico Lombardi che alla fine è stato il miglior realizzatore di suoi con diciannove punti a referto. Un po’ in ombra, insolitamente, Parks e Iannuzzi.

 

PRIMO QUARTO – Ferrara parte orfana degli infortunati Pacher (ex Bcc Treviglio), Ebeling, quest’ultimo ancora alle prese con un infortunio al ginocchio e del talentuoso ed esperto Hrvoje Peric infortunato al costato contro la Stella Azzurra. Figura invece ai nastri di partenza il nuovo acquisto, ex tra le altre anche della Fortitudo Bologna, Nicolò Dell’Osto. Ferrara alza subito la voce con Fantoni portandosi sul 7-3 dopo tre minuti di ostilità. Marini attua la replica partenopea ma Ferrara rilancia il carico pesante con Filoni. Monaldi prova a tenere Napoli nelle vicinanze dei ferraresi ma Panni e Baldassarre intonano il controcanto portando i padroni di casa al termine del primo quarto avanti per 24-23.

SECONDO QUARTO – La Ge.Vi si porta in corsia di sorpasso con Monaldi che porta gli ospiti avanti di due punti (26-24). Ed è ancora lui con Sandri a provare a portare i Sacripanti boys in accelerazione, Panni e Baldassarre, però, non ci stanno e fanno risalire in quota Ferrara portando la situazione sul 38 pari. Un tiro libero porta i partenopei all’intervallo lungo con il vantaggio minimo di 39-38.

TERZO QUARTO – Napoli schiaccia il pedale del gas e con Lombardi e Monaldi si proietta sul più otto, Hasbrouck è la voce del timido riscatto di Ferrara che si fà però più deciso agli ultimi sussurri della frazione con Fantoni e Filoni: 46-51.

ULTIMO QUARTO – Uglietti e Lombardi che ricama una tripla e due schiacciate fanno intendere che Napoli voglia chiudere la pratica al più presto possibile mettendo nella casella delle affermazioni anche Ferrara dopo Eurobasket Roma, Benacquista Latina, Tramec Cento e Stella Azzurra Roma. Zampini e Panni, però, pensano a un epilogo diverso e traducono le loro intenzioni bellicose in canestri sonanti. Una tripla di Zampini porta Ferrara a meno dieci sul 52-62, il finale vede Panni nel ruolo di attore protagonista e Ferrara ribalta il passivo fino a giungere in cielo con la firma di un 73-69 finale a suo favore.  Una vittoria che ben si può definire un capolavoro.

 

MIGLIORI IN CAMPO

TOP SECRET FERRARA: ALESSANDRO PANNI: e chi se non lui? Scorrazza da una parte all’altra del campo con la disinvoltura del talentuoso e nel finale accende i fari abbaglianti accecando una Napoli che già si era illusa di trovare la strada rettilinea verso la quinta vittoria.

GE.VI NAPOLI: ERIC LOMBARDI: in una giornata nella quale Parks, Monaldi e Iannuzzi hanno le pile un po’ scariche rispetto al consueto, prova a tenere su i partenopei con il solito mestiere ma non gli basta per evitare ai suoi la prima uscita di strada stagionale.

 

TABELLINO

 

TOP SECRET FERRARA: Panni 31, Fantoni 14, Baldassarre 11, Zampini 8, Hasbrouck 5, Filoni 2, Vencato 2, Dell’Osto, Ugolini.  N.e: Peric, Fabbri, Petrolati. Coach: Spiro Leka.

GE.VI NAPOLI: Lombardi 19, Monaldi 11, Marini 9, Iannuzzi 8, Sandri 6, Zerini 6, Uglietti 6, Parks 4. N.e: Grassi, Klacar, Coralic, Mayo. Coach: Pino Sacripanti.

Arbitri: Catani, Boscolo, Bonotto.

 

 

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.