Prospetti NBA: Kelly Oubre

Home NCAA

Ruolo: Guardia/Ala piccola
Altezza: 2.01m
Peso: 91 kg
College: University of Kansas
Classe: Freshman

Kelly mentre viene catechizzato da coach Bill Self.
Kelly mentre viene catechizzato da coach Bill Self.

Di certo Kelly Oubre non è una persona che può dire di aver avuto un’infanzia facile; nato in uno dei quartieri più poveri di New Orleans a soli 10 anni ha visto la devastazione dell’uragano Katrina che ha completamente distrutto la zona in cui abitava costringendolo a trasferirsi con la famiglia a Richmond, nel Texas. Qui ha frequentato la George Bush High School (dare il nome di luoghi pubblici a personalità del luogo, anche se queste sono ancora in vita, è pratica comune negli States), per poi passare nell’ultimo anno di liceo alla famosa Findlay Prep di Henderson, nel Nevada, high school in cui il basket la fa da padrona. Il suo talento è conteso soprattutto da Kentucky e Kansas e un po a sorpresa è per quest’ultima università che sceglie di andare a giocare. In questa stagione da freshman il n.12 dei Jayhawks sta viaggiando, in oltre 20 minuti di media, a 9 punti e 5.1 rimbalzi tirando con il 45% dal campo. Sicuramente Kelly è un ottimo atleta capace di concludere in transizione, dotato di un ottimo jumper e di una buona capacità nelle letture difensive (più di una rubata a gara); dotato di un grande atletismo ha certamente il fisico per poter competere a livello NBA ed è in grado di concludere a canestro in molti modi, grazie alla sua rapidità cattura inoltre molti rimbalzi offensivi che spesso tramuta in punti comodi. Ha poi dimostrato di essere letale in campo aperto andando spesso a concludere i contropiedi di Kansas con spettacolari schiacciate ben oltre l’altezza del ferro.Kelly è un giocatore che deve però migliorare nella metacampo difensiva in quanto molto limitato nella difesa a uomo, caratteristica che lo porta a volte ad avere problemi di falli; in attacco compie spesso delle scelte affrettate e lo stesso coach di Kansas, Bill Self ha dichiarato che deve migliorare il suo “IQ offensivo”. Il problema che Kelly dovrà però superare per un essere un giocatore veramente importante al piano di sopra è quello che il n.12 di Kansas gioca praticamente con una mano sola, quella mancina mentre la destra non viene da lui mai usata; questo fatto influisce sulla sua scarsa capacità di ball-handling e durante questa stagione a livello di college alcuni ottimi difensori sono riusciti a limitarlo facendo leva proprio su questa sua debolezza.
oubre-645x356In generale Kelly Oubre resta comunque un giocatore molto spettacolare, gran saltatore ed ottimo rimbalzista per il ruolo che ricopre ma se vuol diventare un fattore nell’NBA deve migliorare in alcuni aspetti del suo gioco, in primis essere in grado di usare anche la mano debole; è stato da alcuni accostato a Gerald Green, come il giocatore dei Suns ha nel suo bagaglio giocate altamente spettacolari ma anche ottime capacità di tiratore. Dalle parole del suo allenatore sembrerebbe proprio che il ragazzo sia intenzionato a dichiarsi al draft già quest’anno dopo una sola stagione di college, con una probabile chiamata intorno alla n.10.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.