Pubblico nei palasport, a Milano la percentuale (quasi) più bassa di tutta l’EuroLega

Coppe Europee Eurolega

Il tema della percentuale di capienza dei palasport sta tenendo banco nel mondo del basket italiano negli ultimi giorni. La Lega Basket ha preso posizione contro il 35% imposto dal Governo e anche le tifoserie organizzate hanno fatto sentire il loro dissenso.

Ma com’è la situazione in Europa? L’Olimpia Milano è fra le squadre di EuroLega che avrà una delle percentuali di pubblico più basse alle sue partite interne, secondo lo studio di BasketNews.com, ripreso da Sportando.

Al 35% di supporters dell’Olimpia fanno da contraltare gli impianti totalmente aperti di Maccabi Tel-Aviv, Asvel Villerbaune e e Zalgiris Kaunas. 80% in Grecia per Olympiacos e Panathinaikos, 70% per il Monaco, al 50% il Bayern Monaco, le turche Efes e Fenerbahce), oltre alle Stella Rossa Belgrado). Battono di poco Milano anche le spagnole (Real Madrid, Barcellona e Baskonia) che potranno riempire i loro palasport al 40%.

Al momento la passano peggio dell’Olimpia solamente il CSKA Mosca (massimo 3000 tifosi, vale a dire il 22% della Megasport Arena) e l’Alba Berlino (2000 persone, il 14% della Mercedes Benz Arena). I meneghini, però, recuperano qualcosa in termini assoluti perché il 50% del Forum permette comunque di ospitare più fan rispetto a Bayern, Barça e Monaco. Non disponibili dati riguardo Unics Kazan e Zenit San Pietroburgo.

Al momento Zalgirs, Asvel, Stella Rossa, Baskonia e Barça sono le uniche squadre di EuroLega ad aver messo in vendita abbonamenti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.