Qualificazioni Eurobasket 2015, girone A: l’Islanda batte agevolmente la Gran Bretagna

Home

Islanda-Gran Bretagna 83-70

Haukur Palsson, MVP del match
Haukur Palsson, MVP del match

Iniziano le qualificazioni anche nel girone A, girone che vedrà davanti Bielorussia, Islanda e Gran Bretagna.
La prima sfida del raggruppamento, è proprio quella tra l’Islanda e gli inglesi.

Partita in salita fin dai primi minuti per gli ospiti che in un batter d’occhio si ritrovano sotto 17-4, con un Gunnarsson sugli scudi. Nel corso del primo quarto la musica non cambia e i “nordici” dopo 10′ sono avanti 22-10. Nel secondo periodo Achara e Sullivan provano a far rientrare in partita la Gran Bretagna e riducono lo svantaggio fino al -4 (24-20). Dopo il nuovo +9 targato Gunnarsson, gli ultimi minuti del quarto sono tutti di marca inglese e Clark riesce a pareggiare i conti a quota 31 a 38″ dalla fine del primo tempo. Un gioco da tre punti di Baeringsson e una tripla di David Clark chiudono il quarto sul 34-34.
In apertura di terzo quarto arriva il primo vantaggio degli inglesi firmato da una tripla di Sullivan. Gli ospiti trovano fiducia dalla lunga distanza e volano sul +7 (36-43). La reazione dell’Islanda è immediata e grazie alla spinta dei quasi 1500 tifosi occorsi a vedere i loro beniamini, trascinati da una super prestazione di Palsson trovano il pareggio a quota 51.Negli ultimi minuti del quarto nessuna delle due squadre riesce a creare parziali degni di nota e al 30′ l’Islanda è avanti di una sola lunghezza (59-58).
Nell’ultimo e decisivo quarto sono i padroni di casa a prendere in mano le redini del match e volano sul +10 trascinati da un ispirato Palsson (24 punti finali per lui). Vilhàlmsson porta l’Islanda sul +18 (81-63) a poco più di 2 minuti dalla fine. Negli ultimi minuti la Gran Bretagna prova ad accorciare le distanze e l’Islanda vince con “soli” 13 punt i di scarto (83-70).
Grazie a questa vittoria l’Islanda si porta a 2 punti in classifica e sogna l’accesso alla fase finale dell’Europeo, ma nella prossima partita deve vedersela con la ben più quotata Bielorussia e la strada verso l’Eurobasket è ancora molto lunga.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.