Quanti soldi rischia di perdere la NBA per il tweet di Daryl Morey?

Home NBA News

L’ultima settimana NBA è stata movimentata dal tweet di Daryl Morey in favore delle proteste di Hong Kong, che ha creato un vero caso diplomatico con la Cina. In questi giorni diverse sono state le misure prese dal governo cinese, attraverso vari attori, per limitare e danneggiare la NBA, e ancora non sappiamo cosa accadrà al match di preseason tra Lakers e Nets in programma a Shangai domani, nel pomeriggio italiano.

In tutto questo la NBA ha preso una posizione molto timida, difendendo la libertà di espressione ma cercando in sostanza di mantenere il piede in entrambe le scarpe, per non bruciare tutti i soldi che arrivato da un’economia in crescita come quella cinese. Il Sole24Ore ha fatto una stima di quanto la NBA rischia di perdere da una eventuale interruzione dei rapporti con la Cina: la cifra si aggirerebbe intorno ai 4 miliardi di dollari.

Alibaba, e-commerce principale per l’Asia e il cui proprietario ha recentemente comprato i Brooklyn Nets, ha tolto dal proprio sito qualsiasi prodotto che rimandasse agli Houston Rockets. Tencent, emittente che ha i diritti televisivi della NBA in Cina, ha cancellato la programmazione di tutte le partite di preseason di ogni squadra, paventando l’ipotesi di fare lo stesso per la stagione regolare (anche se molti tifosi sarebbero pronti a chiedere, in quel caso, un risarcimento). L’accordo tra NBA e Tencent avrebbe durata fino al 2025 per 1.5 miliardi di dollari, soldi che la Lega perderebbe. Anche diversi sponsor hanno deciso di tagliare i ponti con la NBA: la Shanghai Pudong Development Bank o l’azienda tecnologica Vivo, ad esempio. Inoltre la Lega ha 200 dipendenti in Cina, compresa una sede proprio ad Hong Kong. Un taglio netto dei rapporti tra Cina e NBA causerebbe dunque a quest’ultima una perdita economica elevatissima, la palla nelle mani di Adam Silver scotta: proteggere gli interessi monetari della sua organizzazione oppure i valori di cui si è fatto portatore in questi anni?

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.