Qui Boston: slitta la conferenza stampa, Rivers infuriato con Ainge

Home

danny-ainge-approached-rivers-about-trade-clippers

Non proprio un bellissimo momento per i Boston Celtics e i loro tifosi. Se la stagione dei verdi si era conclusa con un’eliminazione ingloriosa 4-2 al primo turno contro i Knicks, ora la situazione non è certo cambiata in meglio. Negli ultimi giorni si sono fatte insistenti le voci di una trade con i Clippers, poi morta, in seguito di nuovo tornata realtà e ora in fase di stallo.

Lo scambio di cui parliamo coinvolgerebbe Kevin Garnett e Doc Rivers da una parte e DeAndre Jordan e un paio di scelte al Draft dall’altra, ma pare che anche la NBA si sia messa di traverso per via di alcune presunte irregolarità, perchè teoricamente non si può includere il coach in una trade e di fatti Rivers arriverebbe a Los Angeles in “separata sede”.

Proprio per il pomeriggio americano, ieri sera qui da noi, era in programma una conferenza stampa congiunta di Danny Ainge, GM dei Celtics, e Doc Rivers. La conferenza, che serviva a chiarire le idee sulla trattativa con i Clippers e sul futuro della franchigia, è però stata rinviata, cosa che ha fatto scattare immediatamente le ire del coach. Rivers, al momento del rinnovo qualche anno fa, aveva infatti detto subito che non sarebbe rimasto ad allenare una squadra in ricostruzione. Ainge però ora è molto combattivo e vorrebbe proprio iniziare una rifondazione ma con il suo coach in panchina, cosa che al momento sembra improbabile.

Intanto è stato riportato da Yahoo!Sports che i Denver Nuggets hanno fissato un incontro con Vinny Del Negro, ex coach proprio dei Los Angeles Clippers.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.