Quintetti All-NBA: scattano i benefici per Damian Lillard, Kemba Walker e Giannis Antetokounmpo

Home NBA News

La presenza in uno dei tre quintetti All-NBA stagionali, così come la convocazione all’All Star Game ed altri riconoscimenti ai singoli giocatori, possono spesso significare l’attivazione di importanti bonus contrattuali. Quest’anno è stato il caso di Damian Lillard e Kemba Walker, entrambi inseriti nel terzo miglior quintetto: la point guard dei Blazers potrà così firmare il super max, ovvero il quadriennale da 191 milioni di dollari per il quale si è già accordato con la franchigia, mentre la stella degli Hornets potrà firmare, da free agent in estate, un quinquennale da 221 milioni di dollari con Charlotte.

Chi però potrebbe trarne il maggior beneficio è Giannis Antetokounmpo, inserito nel primo quintetto all’unanimità: il greco, tra un anno quindi nell’estate 2020, avrà così l’occasione di firmare addirittura il contratto più oneroso della storia NBA. Se Giannis deciderà di rinnovare con i Milwaukee Bucks, potrà farlo con un quinquennale da oltre 247 milioni di dollari, una schema contrattuale che gli farebbe guadagnare 52.9 milioni di dollari nel quinto anno, la stagione 2025-26, quando avrà 31 anni.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.