Ravenna mantiene il primo posto: battuta Montegranaro con 49 punti del duo Potts-Thomas

Serie A2 Recap

L’OraSì Ravenna chiude con una vittoria il girone d’andata dopo una partita molto intensa ed equilibrata contro una coriacea Montegranaro. Finisce 87-81. Una partita che ha mostrato le numerose insidie paventate alla vigilia, con Montegranaro che resta a lungo in vantaggio, costringendo l’OraSì ad una prova di grande energia per poter avere la meglio sui marchigiani.
Nel terzo quarto la difesa di Ravenna si ricompatta e concede 14 punti, la metà di quanto lasciato nel primo parziale, poi l’OraSì ancora una volta riesce a restare unita e lucida nel finale, per portare a casa la vittoria. Potts chiude con 27 punti ma è la difesa una delle chiavi per il successo giallorosso.
OraSì in campo con Potts, Thomas, Chiumenti, Marino, Sergio. Montegranaro risponde con Thompson, Miani, Bonacini, Thomas, Cucci.
Dopo la tripla di Sergio in apertura regna l’equilibrio (7-7 e 3 falli per parte dopo 3 minuti), Montegranaro va 9-13 con Bonacini, poi Potts, Thomas e Venuto firmano il parziale di 7-0 (16-13). Fiammate da una parte e dall’altra, buon finale degli ospiti che chiudono il quarto avanti 23-28.
Le scintille tra Seck e Aaron Thomas costano un tecnico ad entrambi, Ravenna rosicchia con Sergio e Potts (32-33), Venuto con tre falli a carico difende duro e prende uno sfondamento, costringendo al time out coach Ciani. Rientra Thomas, la squadra di Cancellieri infila 6 punti in fila con i suoi due USA per il nuovo vantaggio OraSì (38-33). La gara resta vibrante, il finale premia ancora gli ospiti e si va all’intervallo lungo sul 44-45, con 15 punti per parte per Potts e Thomas.
Nel terzo quarto l’OraSì torna a far valere la difesa, non subendo canestro per 5 minuti e riportandosi avanti (53-45). Montegranaro risponde e torna sotto (57-56), poi una tripla per parte di Venuto e Cucci e una giocata da tre punti di Treier fissano il punteggio sul 63-59.
L’ultimo periodo si apre con la tripla di Venuto e il quarto fallo di Treier, che però resta in campo. Due liberi di Thompson firmano la nuova parità a quota 66, ogni canestro diventa decisivo, come la penetrazione di Marino per il 69-66. Treier prende un rimbalzo in difesa e mette il +5 a 5 minuti dalla fine (73-68), timeout Ciani. Bonacini e Cucci non mollano (75-73), poi rientra Thomas per un solido Treier e Luigi Sergio torna a segnare da fuori, ma Serpilli lo imita subito dopo (78-76). Ultimi due minuti e mezzo di grande intensità, con Potts che mette la tripla poi rifila una gran stoppata al Thomas gialloblu. Una schiacciata di Chiumenti in contropiede su assist di Venuto e il talento di Thomas ridanno 7 lunghezze a Ravenna. Montegranaro ha ancora un sussulto (85-80) ma è Chiumenti a mettere il sigillo sul match. Finisce 87-81, Ravenna resta prima e mantiene inviolato il Pala de Andrè.

Spogliatoi
Coach Cancellieri: “È stata una partita gagliarda, Montegranaro è allenata bene, ha una fisicità importante e ci ha messo in grande difficoltà, cambiando schema di attacco in continuazione. Noi ancora una volta siamo riusciti ad essere solidi nel finale, soprattutto in difesa e questo ci ha permesso di vincere la partita. Dobbiamo pensare che per ogni gara in più che vinciamo, diventiamo uno stimolo in più per gli altri. Il nostro DNA non deve cambiare: dobbiamo continuare ad essere brutti, sporchi e cattivi, perché per noi il risultato non è mai scontato, non possiamo sottovalutare nessuna partita”.

Tabellino:
OraSì Ravenna: Farina NE, Potts 27, Jurkatamm 1, Thomas 22, Chiumenti 10, Marino 4, Zanetti NE, Treier 5, Venuto 8, Seck, Sergio 10, Bravi NE. All.: Cancellieri. Assistenti: Bulleri, Taccetti.
XL Extralight Montegranaro: Thompson 12, Miani 2, Angellotti NE, Conti 8, Bonacini 15, Marulli NE, Berti 2, Thomas 20, Cucci 13, Serpilli 9. All.: Ciani.
Parziali: 23-28, 21-17, 19-14, 24-22
Ravenna: 27/42 da due, 7/19 da tre, 33 rimbalzi
Montegranaro: 17/37 da due, 8/20 da tre, 29 rimbalzi.
Arbitri: Maschio, Rudellat, Tarascio.
Spettatori: 2300

Fonte: ufficio stampa Ravenna Basket

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.