Ravenna soffre ma resiste al ritorno di Roseto nel finale di gara

Serie A2 Recap

ORASI’ RAVENNA-SAPORI VERI ROSETO 81-69

(17-20, 26-17, 19-8, 19-24)

Continua il percorso netto in casa di Ravenna, che supera anche Roseto nel turno infrasettimanale. Per avere la meglio dei biancazzurri, però, serve sudare sette camicie, perché gli ospiti non mollano mai. Nel finale, per i giallorossi avere Marino e Thomas fa tutta la differenza del mondo per domare una Sapori Veri apparsa lontana parente di quella vista fino a qualche partita fa.

Ravenna inizia preferendo un gioco perimetrale, per via della taglia minore, e trova anche tiri aperti con i due USA. Roseto cerca invece i propri lunghi sotto canestro, ma è costretta a privarsi presto di Lattin per falli. Gli ospiti prendono vantaggio sfruttando le seconde occasioni, e allungano fino a +6 con le triple di Pierich e il gioco in post di Bayehe. Una tripla di Potts chiude il primo quarto sul 17-20. Nella seconda frazione è Jurkatamm a prendersi la scena, su entrambi i lati del campo. E’ lui infatti a provocare l’antisportivo di De Fabritiis, che spiana la strada al sorpasso dell’Orasì. Prima dell’intervallo, c’è tempo di allungare per i locali, che sfruttano il tiro da fuori (9/18) di Sergio e Venuto e qualche libero sbagliato dagli ospiti. A metà gara, il parziale recita 43-37. Al rientro in campo Ravenna allunga con Sergio e Potts, e si attesta oltre la doppia cifra di vantaggio. Roseto se la cava egregiamente in difesa, ma offensivamente è nulla a forza di infrazioni di 24″ e passaggi nel vuoto. Un 2+1 di De Fabritiis fa accorciare la Sapori Veri, ma Treier risponde sulla sirena del quarto: 62-45 al 30′. Il match sembra non essere finito, perché Bayehe e Giordano si caricano la squadra sulle spalle e la riportano a -9. Continua il blocco di Ravenna, allora Canka e Nikolic ne approfittano per scrivere -5 a 2′ dalla fine. Nel momento migliore di Roseto, ci pensano Marino e Thomas a chiudere i conti con triple e liberi. La gara termina 81-69.

Ravenna: Farina ne, Potts 16, Jurkatamm 9, Thomas 17, Chiumenti 3, Marino 10, Zanetti ne, Treier 8, Venuto 9, Seck, Sergio 9, Bravi. All: Massimo Cancellieri

Roseto: Mabor, Lattin, Giordano 10, Menalo 6, De Fabritiis 10, Canka 2, Nikolic 10, Fokou ne, Sebastianelli ne, Ciribeni 4, Bayehe 18, Pierich 9. All: Germano D’Arcangeli

Foto: Daniele Capone

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.