L’AD Pall. Serravalle 96 chiede scusa al giovane arbitro vittima di aggressione e insulti razzisti

Home Minors

In seguito ai gravissimi fatti accaduti lo scorso fine settimana nel campionato di Serie D regionale piemontese (già descritti qui), arrivano altri comunicati ufficiali. In occasione del match tra AD Pallacanestro Serravalle 96 e Poli Opposti Domodossola, un tesserato della squadra di casa aveva perso la testa aggredendo fisicamente il giovane arbitro di origine peruviana al termine dell’incontro, dopo avergli rivolto insulti razzisti per tutti i quaranta minuti.

Dopo la condanna espressa dal Comitato Regionale della FIP Piemonte, ecco ora le parole del presidente della AD Pall. Serravalle 96, il quale si scusa a nome della società e segnala di aver già provveduto a mettere fuori-rosa il proprio tesserato:

“La società A.D. Pallacanestro Serravalle 96, nella figura del suo Presidente pro-tempore sig. Mastrorosa Simone, condanna nella maniera più assoluta i gravi fatti accaduti nella gara casalinga del 25 gennaio u.s. contro la formazione della Poli Opposti Domodossola ad opera di un proprio tesserato (già messo fuori rosa), chiedendo scusa “pubblicamente” a tutto il mondo cestistico piemontese ed esprimendo la più totale solidarietà all’Arbitro coinvolto.
Accettando i provvedimenti del Giudice Sportivo sì adopererà per far sì che atti del genere non accadano mai più, indipendentemente da chiunque provi a commetterne.”

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.